Ha tentato di mettere a segno una truffa e quando non ce l’ha fatta ha pure aggredito la sua vittima. Fortunatamente però il pensionato spintonato sta bene e il truffatore se ne è andato con un pugno di mosche.

Pensionato spintonato

Il  falso tecnico, con tanto di  cartellino appuntato al petto, è entrato in azione a Casatenovo.  Ha bussato alla porta delle sue vittime e ha chiesto loro di poter controllare  il rubinetto  della cucina.  I  due anziani  seppur confusi dall’abile parlantina del delinquente, lo hanno smascherato. Quando è stato scoperto il truffatore ha dato vita a una colluttazione. Nella fuga ha spintonato il padrone di casa, di 85 anni

Tutti i particolari della vicenda sul Giornale di Merate in edicola dal 10 ottobre