Paura nella prima mattinata di oggi per un’auto finita in un burrone: grande mobilitazione di sanitari, forze dell’ordine e Vigili del Fuoco. Allertati anche gli uomini del soccorso Alpino. L’allarme è scattato poco dopo le 8.30 di stamattina, giovedì 31 ottobre 2019, a Morterone, lungo la strada provinciale 63 che collega Ballabio con il piccolo comune ai piedi del Resegone.

Paura per un’auto finita in un burrone

Ancora da chiarire la dinamica del drammatico incidente, ma secondo le prime informazioni raccolte sembra che a precipitare in una scarpata sia stato un uomo di 75 anni che si era recato in zona per raccogliere funghi. Poi il dramma. A mettere in moto la macchina dei soccorsi sarebbe stato lo stesso pensionato.

Sul posto, con il codice rosso di massima gravità, sono intervenuti gli uomini del 118 sull’auto medica e i volontari di Lecco Soccorso sull’ambulanza. In un primo momento è stato fatto alzare in volo anche l’elicottero del soccorso. Come detto a Morterone, nei pressi della trattoria dei Cacciatori, sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco di Lecco e i Carabinieri.

Leggi anche:  Lecco piange Meco, ha insegnato ad amare il teatro a intere generazioni

Una volta individuato il mezzo sanitari si sono precipitati per soccorrere il 75enne. Fortunatamente le sue condizioni, seppur serie, non dovrebbero essere critiche. Le operazioni dei Vigili del Fuoco sono state particolarmente impegnative e sono durate circa 4 ore