E’ lutto profondo nel mondo dello sci lombardo per la prematura scomparsa di Davide Miglio.

Addio A Davide Miglio

Valtellinese originario di Morbegno, accasato a Domaso sul lago di Como, aveva soltanto trentadue anni. Alle spalle un percorso di atleta agonista, prima sotto le direttive di Luciano Curtoni, poi con i colori dello Ski Team Alpi Retiche  di Luca Bettineschi.  Poi aveva preso il distintivo di maestro e di allenatore di terzo livello. Una vita e una carriera tutta sulla neve la sua.

Aveva allenato gli atleti dello Sci CLub Lecco

In qualità di trainer aveva debuttato con lo Sci Club Lecco, a fianco del tecnico Vincenzo Tondale con il quale continuava  a collaborare.  Un impegno durato due anni.  Poi era passato al Gb Aprica. Ultimamente allenava il Cus Milano Amici di Madesimo. La morte è sopraggiunta ieri mattina, martedì, epilogo di una inesorabile malattia iniziata circa sei mesi fa.

Tutto il mondo degli sport invernali, il Comitato Fisi Alpi Centrali con i presidente Franco Zecchini, si è unito in cordoglio al dolore della famiglia Miglio.

Leggi anche:  Proiettile vagante ferisce uomo per strada, è grave

I funerali domani a Gerola Alta

L’ultimo saluto a Davide Miglio si terrà nella sua Valtellina: a Gerola Alta, giovedì alle 10.30 nella chiesa parrocchiale.