Un arresto per resistenza a pubblico ufficiale, tre denunce per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e altre tre per violazione della normativa sull’immigrazione clandestina. Questi in sintesi i risultati dell’importante operazione anti droga messa in atto nella mattinata di venerdì scorso dai Carabinieri a Carvico e Calusco d’Adda.

Maxi blitz anti droga

34 grammi di cocaina sequestrati e con essi 2.250 euro, oltre che sette cellulari e  diverso materiale per la confezione delle singole dosi.  A dirigere il biltz sono stati Attilio Paolillo e Cristian Modena, rispettivamente comandanti della stazione dei Carabinieri di Calusco d’Adda e della Compagnia dei Carabinieri di Zogno. Il provvedimento più grave, ovvero l’arresto, è stato preso nei confronti di A.E.F., cittadino marocchino classe 1991 irregolare sul territorio italiano. Vedendo arrivare i militari, l’uomo ha infatti tentato di scappare. Fortunatamente è stato bloccato, ma solo dopo aver causato la caduta delle scale di uno dei militari e avergli così procurato dieci giorni di prognosi.

Droga e violenza

< L'operazione arriva a solo pochi giorni di distanza da un'altro intervento clamoroso delle forze dell'ordine nel campo degli stupefacenti tra Meratese e Isola. L'altra settimana infatti tre giovanissimi di età compresa tra i 17 e i 18 anni costretti  vennero costretti al tremendo gioco della roulette russa per confessare chi di loro aveva rubato una partita di droga. Un folle regolamento di conti tra bande di spacciatori, con tanto di torture e minacce, degno dell’epica scena dell’hamburger del film «Pulp Fiction» di Quentin Tarantino.   In manette sono finiti anche due ragazzi del nostro territorio: un giovane di Carvico, classe 1993 e un 21enne con casa a Calco. Il terzo arrestato è un altro giovane, residente a Cornate.

Leggi anche:  Manca da casa da quasi due mesi: chi ha visto la 15enne Gloria?

Tutti i particolari sul Giornale di Merate in edicola da oggi, martedì 27 novembre. Da pc clicca qui per la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Merate” dallo store.