La chiesa parrocchiale di San Bartolomeo non è riuscita ad accogliere tutti coloro che nel pomeriggio di oggi hanno voluto tributare un ultimo saluto al sindaco Mario Tentori, scomparso sabato.

Mario Tentori, in tanti all’ultimo saluto

Familiari, amici, colleghi dell’Amministrazione comunale. E ancora tanti sindaci, arrivati da tutto il lecchese, e esponenti provinciali del Partito Democratico. Infine, i suoi cittadini, che sempre l’hanno sostenuto e per i quali Tentori si è speso con dedizione e passione. C’erano proprio tutti ai suoi funerali, officiati nel pomeriggio di oggi da don Marco Tagliabue e da don Fabrizio Crotta.

Il ricordo di don Fabrizio

Commosso il ricordo di don Fabrizio, per ben 16 anni parroco a Barzago. “Per 12 anni sei stato il mio sindaco, abbiamo condiviso tanti momenti. Oggi piangiamo la fine di un uomo con difetti e virtù, un uomo semplice. Piangiamo il primo cittadino, scelto dalla comunità per il bene comune in un paese dove tutti si conoscono. Era bello lavorare con lui perché era una persona schietta, amicale, rispettosa. Mi ricordo il nostro viaggio in Africa da Natalina: Mario ha aderito subito con entusiasmo alla mia proposta. Mi ricordo la sua sensibilità con i più piccoli. Lui fu il primo, quando incontrammo un bambino con il braccio bruciato, a tornare indietro. -Ma perché non facciamo qualcosa? Perché non gli facciamo fare un’operazione chirurgica?- mi chiese e capimmo che potevamo aiutarlo” ricorda il parroco.

Leggi anche:  Alvin Berisha libero: lo affermano i media arabi e albanesi

Le lettere di chi lo ha conosciuto

Durante i toccanti funerali sono state lette diverse testimonianze di chi ha conosciuto il sindaco Tentori. Collaboratori, amici. E infine la famiglia. La figlia Veronica, insieme alla sorella Serena, ha dedicato al papà un emozionante pensiero, colmo di gratitudine e stima.

L’affetto del paese

In occasione dei funerali è stato indetto il lutto cittadino, così che tutti i barzaghesi potessero salutare il loro sindaco un’ultima volta. Ad accompagnare il feretro fino al cimitero del paese anche la Polizia locale,  il gruppo Alpini, l’Avis di Casatenovo, la Croce Verde di Bosisio Parini e i bambini della scuola primaria. Dietro di loro, a sostenere la moglie Nicoletta e le figlie, l’intera Amministrazione comunale con i dipendenti e centinaia di cittadini.

Un dettagliato ricordo del sindaco Mario Tentori e del suo speciale legame con la comunità di Barzago sul Giornale di Merate in edicola da domani, martedì 19 giugno.