Lutto cittadino a Oggiono per la morte di don Amintore Pagani. Domani, giornata dell’addio all’amato sacertote che si è spento a 88 anni, 34 dei quali passati proprio a Oggiono, il paese si fermerà.

Lutto cittadino per don Amintore

La decisione di istituire il lutto cittadino è stata presa dal sindaco e neo deputato Roberto Paolo Ferrari che ha emanato una apposita ordinanza. “Ritenendo conforme ai sentimenti della popolazione do Oggiono esprimere con forza la partecipazione della comunità alla scomparsa avvenuta il 26 marzo del prevosto di Oggiono e parroco della parrocchia di Santa Eufemia dal 1974 al 200 don Amintore Pagani, ricordato che don Amintore è stato insignito nel febbraio 2009 della cittadinanza onoraria di Oggiono per la meritoria opera svolta a favore della comunità e per i profondi ed inscindibili legami di riconoscenza ed affetto che uniscono la cittadinanza al loro emerito Prevosto, considerato di dover rendere degnamente omaggio alla salma nel corso della cerimonia funebre che si svolgerà mercoledì, 28 marzo 2018, alle ore 15.00, presso la Chiesa Prepositurale di “Sant’Eufemia” in Oggiono, tenuto conto che l’Amministrazione Comunale, raccogliendo la spontanea partecipazione dei cittadini e degli Amministratori, intende manifestare in modo tangibile e solenne il dolore del Comune per questa grave perdita che l’ha profondamente colpito, dispone di proclamare il lutto cittadino”. Parole formali che però dimostrano il grande attaccamento di Oggiono al suo storico sacerdote.

Bandiere a mezz’asta

Domani quindi, mercoledì, per tutta la gionata le bandiere in municipio e in tutti gli edifici comunali oggionesi saranno a mezz’asta in segno di cordoglio e rispetto

Leggi anche:  Richiedente asilo ruba una bici, arrestato