Non solo il question time davanti al Ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli che ha confermato il passaggio della Strada nelle mani di Anas. Le sorti della Lecco – Bergamo domani stanno al centro di un altro appuntamento che  si svolgerà in Provincia a Bergamo.  Il presidente dell’Amministrazione orobica Gianfranco Gafforelli  si confronterà con Andrea Previtali, borgomastro cisanese. E’ stato proprio il sindaco di Cisano a chiedere e ottenere l’incontro il cui focus sarà  la Variante di Cisano.

LEGGI ANCHE Lecco – Bergamo: entro febbraio il passaggio ad Anas, parola del Ministro Toninelli

Incontro in Provincia

Il summit di domani è il frutto della lettera inviata in Provincia lo scorso 28 novembre da Previtali  che è il  coordinatore del Tavolo Permanente sulla Viabilità Lecco/Bergamo. Sul tavolo, come detto, la Variante di Cisanoma più in generale si tenterà  di affrontare “l’affaire” Lecco – Bergamo nella sua interezza. Presenti all’incontro anche l’assessore cisanese all’Edilizia Alessandro Sangalli e l’ex ministro Roberto Castelli. “Ringrazio il presidente Gafforelli che ha subito dato disponibilità all’incontro. Martedì 11 dicembre invece ci sarà l’incontro con Parco Adda” ha dichiarato Previtali.

Leggi anche:  Mattia Mingarelli scomparso, sotto indagine tutti i tabulati

Preoccupazioni sulla Lecco – Bergamo

Dal tavolo di sabato 24 novembre scorso che si è svolto in Comunea Cisano Bergamasco, sono nuovamente emerse preoccupazioni sul futuro e le tempistiche per i cantieri della Lecco – Bergamo dunque. Il ministro Danilo Toninelli in Commissione Ambiente e Lavori Pubblici avrebbe assicurato il passaggio di competenze della Lecco – Bergamo ad Anas. Il presidente della Provincia di Lecco, Claudio Usuelli, avrebbe fatto sapere a Previtali che prima di incontrare la Provincia di Bergamo vorrebbe consultarsi con i sindaci lecchesi. Un incontro tra i presidenti delle Province di Bergamo e Lecco potrebbe tuttavia esserci già settimana prossima.