Giorgio Rughetto ha messo in fuga quattro  ladri con il volto coperto da un bavero. E’ successo  sabato sera all’ora di cena in viale Lombardia  A Merate.

Le immagini dei ladri registrate dalle telecamere del vicino

Ha notato i ladri sotto casa e incurante del pericolo, ha chiesto loro dalla finestra del primo piano: “Cosa fate? Cosa volete?”. E’ successo sabato sera all’ora di cena nella centralissima viale Lombardia. Giorgio Rughetto, presidente di Confesercenti, conosciutissimo a Merate, ha notato quattro persone aggirarsi a volto coperto attorno alla sua casa al civico  12. “Due sono rimasti a fare da palo al cancello, in sella a due scooter, altri due si sono presentati sotto casa”, racconta Rughetto. “Avevano un modo di fare sospetto e uno dei due anche il volto coperto. Così, senza pensarci troppo, mi sono affacciato alla finestra del primo piano e ho chiesto loro cosa facevano lì”.

I malviventi sorpresi mentre perlustravano la zona

“Stavo cercando un posto dove fare pipì”, ha risposto nervoso uno dei due. “Beh, allora vada al bar dall’altro lato della strada”, gli ha risposto seccato Rughetto, che subito ha avvisato dell’inquietante presenza il vicino di casa, Fulvio Signoretti. “Il mio sistema di videosorveglianza ha registrato tutto quanto – ha raccontato Signoretti – I carabinieri, a cui ho consegnato le immagini, mi hanno detto che si trattava chiaramente di ladri giunti sul posto per fare un sopralluogo. Abbiamo anche sporto denuncia. Ora terremo di sicuro gli occhi aperti”. Dei due loschi figuri,  sui trent’anni, uno era di carnagione chiara, tarchiato, con le gambe storte da fantino e parlava italiano, l’altro all’apparenza  di origine magrebina.

Leggi anche:  Rapina con coltello, terrore in una casa in Brianza