Continua la drammatica vicenda dei meratesi residenti nelle 11 palazzine realizzate in via degli Alpini, in fregio alla caserma dei Vigili del fuoco di Merate dalla società «Gerfri srl». Società che è stata dichiarata fallita a marzo dal l Tribunale di Milano. Ora infatti sono al via gli sfratti. Tra le persone che si ritroveranno presto senza un tetto sulla testaci sono famiglie con bimbi piccoli. E anche un disabile.

Al via gli sfratti: dramma per gli affittuari

Carlo Celi e Giuseppe Passarelli sono tra gli affittuari degli appartamenti di via Degli Alpini che si sono visti notificare l’ordinanza del Tribunale di Lecco di liberazione degli immobili. Entrambi hanno firmato i contratti
di locazione dei propri appartamenti ignari del fatto che su di essi gravava un provvedimento di pignoramento del Tribunale.

L’odissea di un uomo sulla sedia a rotelle

Se solo fossero stati informati della situazione, Celi avrebbe evitato di investire migliaia di euro per completare l’appartamento che gli era stato consegnato allo stato grezzo, mentre Passarelli avrebbe investito energie e denaro  per arredare su misurala casa e adeguarla alle sue necessità di p ersona disabile. «Ho buttato 20mila euro per arredare una casa a misura della mia disabilità».

Leggi anche:  Pioggia di zucchine ieri sera a Merate

Il servizio completo di due pagine con le interviste sul Giornale di Merate in edicola dal 10 aprile Da pc clicca qui per la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Merate” dallo store.