Si sarebbe tuffato nelle acque del lago di Como da dove non è più risalito in superficie.

Giovane si tuffa nel lago e non riemerge. E’ morto

AGGIORNAMENTO ORE 19 – Il giovane, soli 15 anni, giocava a calcio tra le fila del Gs Villa Guardia (QUI I DETTAGLI).

AGGIORNAMENTO ORE 16.30 – Purtroppo la terribile notizia è arrivata. Non ce l’ha fatta il giovane riportato a riva dai sommozzatori dopo più di un’ora in acqua. Portato in elisoccorso in arresto cardiaco all’ospedale di Bergamo, è deceduto poco dopo.

AGGIORNAMENTO ORE 13.20 – Il ragazzo è stato trovato e riportato in superficie. E’ ancora vivo ma le sue condizioni sono molto critiche. Sul posto è arrivato anche l’elisoccorso che trasporterà d’urgenza il giovane in ospedale nella speranza di riuscire a salvarlo.

Secondo una prima ricostruzione il giovane si trovava insieme a degli amici al pontile di Villa Geno quando avrebbe deciso di tuffarsi in acqua. Per cause ancora tutte da stabilire non è più riuscito a risalire in superficie. Scomparso in acqua, di lui sembrano essersi perse le tracce. L’allarme è scattato intorno alle 12.

Partite le ricerche

Al momento nelle acque del lago sono al lavoro Vigili del fuoco, i ragazzi del Saf e i sommozzatori che stanno cercando il ragazzo. Sul posto, oltre ai sanitari, sono arrivate anche le Forze dell’ordine che dovranno ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Leggi anche:  Schianto fatale in moto: dolore per la scomparsa di "Pigi"