Giovane accoltellato in stazione da un uomo di colore che voleva derubarlo dello zaino. E’ successo l’altro ieri sera a Paderno.

Giovane accoltellato in stazione

Un giovane è stato accoltellato l’altro ieri sera in stazione a Paderno. Il tentativo di rapina, finito con il ferimento a un braccio e a una gamba, si è consumato  intorno alle 22.30. Il ragazzo, che ha 16 anni  e abita a Robbiate, stava tornando a casa dalla scuola serale che frequenta a Monza. L’aggressione è avvenuta poco dopo che il giovane è sceso dal treno.

Ferito al braccio e a una gamba

Mentre si stava avviando a casa, lo studente è stato aggredito da un uomo di colore che ha tentato di strappargli lo zaino. Il robbiatese ha reagito e ne è seguita una colluttazione. Ad un certo punto l’aggressore ha tirato fuori un coltello con il quale ha ferito il giovane al braccio e a una coscia e poi si è dato alla fuga. Spaventato e sanguinante, lo studente ha allertato i soccorsi. Sul posto si sono portate un’autoambulanza della Croce Bianca e una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Merate che subito hanno raccolto la testimonianza del ragazzo e avviato le indagini.

Leggi anche:  Colico, ennesimo episodio di vandalismo: abbattuta la cassetta dei libri

Il ragazzo portato in ospedale

Trasportato il giovane in ospedale a Merate, i sanitari gli hanno suturato le ferite che fortunatamente erano superficiali. Il giovane è stato poi dimesso con una prognosi di 15 giorni. Continuano nel frattempo le indagini su un episodio comunque grave e preoccupante.