Genitori ultrà provocano la rissa. Brutto episodio nei giorni scorsi a Osnago durante la partita di basket tra una squadra di pallacanestro della Asd Polisportiva Cpo (una formazione di giovanissmi visto che parliamo di under 16) e gli avversari dell’A.Dil Sportiva Basket di Sondrio.

Genitori ultrà provocano la rissa

Un genitore del  osnaghese si sarebbe avvicinato all’allenatore avversario e tra i due ci sarebbe stato un battibecco, culminato, stando al referto dell’arbitro, con un pugno all’indirizzo del mister. Il genitore coinvolto parla invece di una semplice pacca sulla spalla, che in ogni caso è costata all’Under 16 del Cpo due giornate di squalifica del campo e una multa di 275 euro per ogni giornata (alla quale si aggiunge la stessa sanzione per l’invasione).  Non solo ma due giornate sono toccate anche ad uno dei giovani giocatori del team di Osnago, squalificato in seguito a “comportamento non regolamentare idoneo a provocare la reazione del pubblico”.

Parla il presidente osnaghese

“Ci tengo a precisare che si tratta di due episodi separati, avvenuti durante la stessa partita. Da un lato la squalifica al nostro giocatore sulla quale intendiamo fare chiarezza, dall’altra l’invasione di campo che si è effettivamente verificata. La Federazione a inizio stagione aveva avvisato che avrebbe usato la mano pesante e così è stato”  sottolinea il presidente della società osnaghese.

Leggi anche:  Scomparso comasco in Valmalenco, spunta pure il veggente

La condanna dell’assessore allo sport

A condannare l’increscioso episodio verificatosi al Cpo è intervenuto anche l’assessore allo Sport di Osnago Felice Rocca. “Quanto accaduto a partita conclusa è inqualificabile e ingiustificabile. Lo sport deve dare modelli positivi, deve essere uno stimolo e l’episodio in questione si allontana da questi valori”.

LEGGI ANCHE  Sport violento: giocatore finisce in ospedale con lo sterno spezzato

Tutti i particolari Sul Giornale di Merate in edicola dal 4 dicembre. Da Pc per la versione sfogliabile clicca qui  mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Merate” dallo store.