Finge di aiutare i bambini poveri: malvivente truffa una anziana a Lecco. E’ successo ieri e fortunatamente gli uomini della Questura sono prontamente riusciti a rintracciare e a denunciare il truffatore.

La truffa

Tutto è successo nel pomeriggio di ieri in via Monsignor Polvara. Una anziana è stata avvicinata da uno sconosciuto sulla trentina, capelli corti neri, alto 1.80 circa, vestito con jeans e maglietta scura, con  un borsone nero da palestra. L’uomo, con il  pretesto di appartenere ad un’associazione di volontariato che si occupa  dei bambini poveri è riuscito a  convincerla a salire in casa a prendere i soldi da donargli.  Giunto nell’appartamento, il malvivente ha estratto dal borsone il campionario e, dopo aver mostrato alla signora dei prodotti per la casa e delle confezioni di cerotti, le ha chiesto la cifra di euro 50. La vittima, visto il prezzo elevato, accettava solo due confezioni di cerotti pagando con una banconota da 50 euro. Il truffatore con un gesto repentino, ha sfilato la banconota a dalle mani dell’anziana. Poi, rimesso tutto in fretta nella borsa, è fuggito. L’anziana, rendendosi conto del raggiro ha quindi allertato le forze dell’ordine.

Trovato dalla Polizia

Intorno alle 19 di ieri una pattuglia della Volante ha rintracciato un uomo  sospetto che corrispondeva  alla descrizione del malfattore in Viale Monte Grappa di Lecco. Dopo un primo controllo il sospettato è stato  accompagnato in  Questura. In seguito ad accertamenti investigativi e fondati riscontri è scattata la denuncia.

L’appello della Questura

“Abbiamo fondati motivi di credere che l’uomo  possa aver commesso altre truffe cola stessa modalità” fanno sapere da Corso Promessi Sposi. “Per questo invitiamo  la cittadinanza a prestare attenzione a soggetti sospetti chiamando il numero di emergenza 112 in tutti i casi di dubbio e/o necessità. Invitiamo anche  chi abbia subito analoghe truffe a sporgere denuncia”.