Fine settimana di incidenti sulla Statale 36. Tutti all’altezza di Verano – Giussano. Nessun ferito grave.

Fine settimana di incidenti sulla Statale 36

Sono stati diversi, nel fine settimana, gli incidenti sulla Statale 36 fortunatamente senza feriti gravi. Come riporta giornalediMonza.it  il primo è avvenuto nella notte tra venerdì e sabato in direzione Milano, all’altezza di Verano Brianza. Protagonista un giovane di 22 anni che, alla guida di una Golf, ha centrato in pieno la cuspide mentre si immetteva sulla Super.

L’auto, intestata alla mamma, è andata completamente distrutta. Il ragazzo fortunatamente è uscito illeso dall’abitacolo. Dopo l’arrivo della Polizia stradale il giovane è stato sottoposto ad alcol test: il tasso alcolico è risultato quattro volte oltre il limite consentito.

Per il 22enne, a cui è stata ritirata la patente, è scattata la denuncia per guida in stato d’ebbrezza oltre che una sanzione per omesso controllo del veicolo.

L’auto si incendia. Illeso il conducente

Sempre sabato 22 giugno, alle 23.45, altro sinistro allo svincolo Verano-Giussano. Un uomo di 43 anni, alla guida di un’Alfa Romeo, ha urtato con violenza un muretto per poi finire contro un palo della luce. Un grande spavento ma nessuna grave conseguenza per il 43enne alla guida che è riuscito a uscire dall’abitacolo. L’auto invece poco dopo ha preso fuoco ed è andata completamente distrutta.

Leggi anche:  Ribaltamento sulla Statale 36, 25enne in ospedale

Automobilista 44enne in ospedale

Infine intorno all’1.15 di domenica, in direzione Lecco, altro incidente che ha coinvolto una sola vettura. Si tratta di una Hyundai guidata da un 44enne di Vercurago che, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro il new jersey centrale. Soccorso dai volontari del 118 è stato poi trasportato al San Gerardo di Monza per accertamenti.