Far west in stazione e sui treni: edicolante aggredito e 21enne mostra i genitali ad una donna. I due inquietanti episodi sono avvenuti tra domenica e lunedì e gli agenti della Polizia Ferroviaria di Lecco sono riusciti a identificare a denunciare i due responsabili.

Far west in stazione e sui treni: edicolante aggredito

Non aveva moneta da cambiare: questa la “colpa” del titolare dell’edicola situata all’interno della stazione di Lecco che domenica è stato malmenato da un uomo di 46 anni. Quest’ultimo aveva chiesto all’esercente di cambiare una moneta da 50 centesimo in monetine più piccole.  Di fronte alla riposta dell’edicolante, che non aveva a disposizione spiccioli, prima ha gettato la moneta, poi ha fatto cadere i giornali a terra e di fronte alle rimostranze del commerciante è andato su tutte le furie. Prima ha spintonato l’edicolante e ha minacciato anche la figlia. Poi lo ha colpito con un pugno salvo poi allontanarsi. L’aggressore, che ha diversi precedenti penali alle spalle per spaccio e reati contro il patrimonio. è stato denunciato per percosse e lesioni personali.

Leggi anche:  X Factor 2019: Daniel Acerboni torna a casa a un passo dai live VIDEO

21enne mostra i genitali ad una donna

Il giorno successivo, lunedì, sempre gli agenti della Polfer lecchese, in servizio su un treno, hanno identificato e denunciato per atti osceni un 21enne originario del Gambia. Il giovane infatti si era avvicinato ad una passeggera del treno, si era calato i pantaloni, e le aveva mostrato i genitali. La donna si è subito allontanata e quando ha vosto i poliziotti ha raccontato loro l’accaduto. Gli agenti hanno rintracciato il “maniaco” e lo hanno deferito in stato di libertà