Fallimento Filca, all’asta immobili per 5,5 milioni di euro. E’ stata fissata per il 9 aprile l’asta per la vendita del patrimonio edilizio del consorzio cooperativo dichiarato fallito quindici mesi fa. Il 22 dicembre 2017 infatti il Tribunale di Lecco aveva dichiarato  fallimento della storica impresa già leader del settore edilizio in oltre trent’anni di attività. I debiti di Filca Cooperative ammontavano a 185 milioni di euro, a fronte di un attivo di 51 milioni.  Il verdettodi fallimento aveva scritto  la parola fine di una storia trentennale, iniziata nel 1985 con l’associazione di nove piccole cooperative edilizie, fitta di oltre 80 interventi edificatori in tutto il nord Italia. Negli anni del boom le coop in rete erano diventate 53

LEGGI ANCHE  Filca Cooperative, dichiarato il fallimento

Fallimento Filca, all’asta immobili per 5,5 milioni

I giudici lecchesi non  i giudici non avevano avvallato il piano di concordato presentato dal consorzio edile amministrato dall’imprenditore Giacomo Fumeo per uscire dall’empasse economica. Ora quindi si passa all’asta. Diciotto i lotti, uffici e pertinenze varie, ubicati in sei diverse città. Il “pacchetto” più cospicuo a Lecco, in piazza Manzoni e in via Fabio Filzi. Ma all’asta andranno anche proprietà situate a Bergamo, Brescia, Como, Monza e Busto Arsizio.

Leggi anche:  Design the beauty: il contest del Comune di Lecco a sostegno del progetto “Waterfront"

LEGGI ANCHE 

Sul Caso Filca interviene la Cisl

Lettera aperta degli ex dipendenti Filca: “Vi raccontiamo il nostro travaglio”

Tutti i particolari sul Giornale di Lecco in edicola da lunedì 25 febbraio 2019. (Da pc clicca qui per la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Lecco” dallo store).