Tragedia nella notte nell’Isola Bergamasca. Un carabiniere è stato falciato e ucciso a un posto di controllo. E’ successo poco prima delle 3 a Terno d’Isola.

LEGGI ANCHE

Dolore e choc per il carabiniere investito e ucciso

Carabiniere ucciso il giorno prima del suo compleanno, “Un sacrificio che fa arrabbiare e commuovere”

Falciato e ucciso a un posto di controllo

Un dramma assurdo quello avvenuto in via Abisetti nel cuore della notte tra domenica e oggi, lunedì. Il Carabiniere Emanuele Anzini, 41 anni, in forza alla Compagnia di Zogno si trovava in servizio insieme ad un collega. Il militare stava pattugliando via  Albisetti a Terno d’Isola. Si tratta della strada  provinciale che da Terno conduce a Sotto il Monte. Ilposto di blocco era stato allestito vicino alla gelateria , poco prima della rotatoria della Imec, davanti al distributore di benzina. E’ un punto dove  i carabinieri si posizionano abbastanza spesso per effettuare controlli stradali.

Muore carabiniere

Improvvisamente una utilitaria  è piombata sul posto di blocco. L’appuntato dei Carabinieri è stato travolto. Violentissimo l’impatto. Sul posto si sono precipitati i sanitari: due ambulanze e un’auto medica con a bordo gli uomini del 118 di Bergamo. Ma le ferite riportate erano troppo gravi e il militare 41enne è morto.

Leggi anche:  Tragedia: non ce l'ha fatta il centauro coinvolto nello schianto auto moto. Muore a 33 anni

L’investitore

L’uomo al volante dell’utilitaria che ha ucciso Anzini, un 34enne di Sotto il Monte, si è inizialmente dato alla fuga. Ma dopo una decina di minuti è ritornato sul luogo del delitto. Per lui sono scattate le manette con l’accusa di omicidio stradale. Saranno le analisi disposte a chiarire se guidasse sotto l’effetto di alcol.