Evade per comprare la droga. Fermato dalla Polizia sul treno. E’ successo ieri durante i servizio di scorta effettuato dagli agenti a bordo del treno Lecco – Besana Brianza.

Cinquantenne evade per comprare la droga

L’uomo, un cinquantenne milanese,  si aggirava con fare sospetto a bordo del convoglio. Per questo i poliziotti lo hanno fermato e gli hanno chiesto dove fosse diretto. “Da un medico in Comune vicino a Lecco” avrebbe risposto l’uomo. Peccato che agli agenti sia bastato un rapido controllo per verificare che il medico esisteva davvero, ma non certo nel Comune indicato dal 50enne. A quel punto, dopo un ulteriore controllo, i poliziotti hanno scoperto che l’uomo sarebbe dovuto essere a casa… agli arresti domiciliari. L’uomo ha quindi ammesso di essere “evaso” non per andare dal medico, bensì per comprare della sostanza stupefacente.

Il lupo perde il pelo ma non il vizio

Già la settimana prima l’uomo era stato denunciato per essere uscito di casa senza permesso. Stavolta però non se l’è cavata con la denuncia. Per lui sono scattate le manette.

Leggi anche:  Genova, funerali solenni per le vittime