Come da tradizione l’annuale festa che celebra l’anniversario di fondazione della Polizia di Stato è anche l’occasione per concedere il giusto riconoscimento agli agenti che si sono distinti per meriti di servizio. Ecco quindi i poliziotti lecchesi premiati oggi,  mercoledì 10 aprile, durante la cerimonia che si è svolta a Palazzo delle Paure a Lecco.

LEGGI ANCHE Nel Lecchese meno furti, ma aumentano rapine, estorsioni, vandalismi e truffe DATI e VIDEO

Eroi di tutti i giorni: ecco i poliziotti lecchesi premiati

PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO

concessa all’Agente Scelto della Polizia di Stato Sebastiano Pettinato alla qualifica di Assistente della Polizia Di Stato con la seguente motivazione:

“Evidenziando eccezionali capacità professionali e sprezzo del pericolo svolgeva una articolata indagine di polizia giudiziaria che culminava nella esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare a carico di 29 soggetti, ritenuti responsabili di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. Durante l’attività esecutiva uno dei ricercati, alla guida di un autovettura, con manovra repentina, investiva l’operatore, proiettandolo contro un muro e trascinandolo per alcuni metri. Veniva successivamente elitrasportato in ospedale e sottoposto a vari interventi chirurgici a seguito dei quali intraprendeva un graduale percorso riabilitativo. Chiaro esempio di attaccamento al dovere e sprezzo del pericolo.

Lecco, 30 settembre 2016

 

ENCOMIO SOLENNE

concesso al Sovrintendente della Polizia di Stato Emilio De Gregorio con la seguente motivazione:

“Evidenziando elevate capacità professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa espletava una complessa operazione di polizia giudiziaria  che si concludeva con l’esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di 29 soggetti, resisi responsabili di detenzione e cessione di sostanza stupefacente.

Lecco, 2 ottobre 2016

 

ENCOMIO

concesso al  Vice Ispettore della Polizia di Stato Andrea Rados, al Sovrintendente Capo Coordinatore della Polizia di Stato Vincenzo Mazzilli  e all’Assistente Capo della Polizia di Stato Alessandro Stabile con la seguente motivazione:

“Evidenziando capacità professionali ed acume investigativo espletavano una operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di 29 soggetti, resisi responsabili di detenzione e cessione di sostanza stupefacente.

Lecco, 2 ottobre 2016

 

Leggi anche:  Beccati con 8 chili di marijuana: in manette 3 lecchesi

LODE

Concessa al Vice Ispettore della Polizia di Stato Cristian Fumagalli e al Sovrintendente Capo della Polizia di Stato Gianluca Biancone con la seguente motivazione:

“Evidenziando capacità professionali ed operative, partecipavano ad una laboriosa indagine di polizia giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di tre individui dediti, in concorso tra loro, al furto di cassoni scarrabili contenenti scarti di lavorazione di metalli, ai danni di numerose aziende.

Lecco, 1° giugno 2016

 

LODE

Concessa al   Sostituto Commissario della Polizia di Stato Vincenzo Paquale con la seguente motivazione:

“Evidenziando capacità professionali ed operative, coordinava un’articolata indagine di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’esecuzione di cinque ordinanze di custodia cautelare emesse nei confronti dei componenti un sodalizio criminale, dedito al furto di biciclette di alta gamma ai danni di negozi specializzati.

Lecco, 20 aprile 2016

 

LODE

Concessa al Vice Ispettore della Polizia di Stato Andrea Rados, al Sovrintendente Capo della Polizia di Stato Aldo Lavelli al Sovrintendente della Polizia di Stato Ivano Milillo, all’Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato Mario Scarmato e all’Assistente della Polizia di Stato Antonio Carella con la seguente motivazione:

“Evidenziando capacità professionali ed operative, collaboravano ad un’articolata indagine di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’esecuzione di cinque ordinanze di custodia cautelare emesse nei confronti dei componenti un sodalizio criminale, dedito al furto di biciclette di alta gamma ai danni di negozi specializzati.

Lecco, 20 aprile 2016