Ennesima tragedia sul lavoro in Brianza: muore operaio di soli 25 anni.

Tragedia sul lavoro in Brianza

Come riporta giornaledimonza.it un terribile incidente sul lavoro si è verificato nella mattinata di oggi, mercoledì 10 aprile 2019, all’interno dell’unità produttiva della Silfa Metal Packaging di via Rossini, nella zona Nord di Sulbiate, verso Verderio. A perdere la vita  è stato un operaio di soli 25 anni di Cavenago Brianza.

Tragedia sul lavoro a Sulbiate: muore operaio di soli 25 anni FOTO

Muore operaio di soli 25 anni

VIDEO-AGGIORNAMENTO: Giovane operaio morto sul lavoro a Sulbiate, lo strazio dei parenti

Sul posto un’ambulanza del 118 di Cornate d’Adda e un’automedica, ma non c’è stato nulla da fare: pare che il giovane (per altro sembra assunto da pochi mesi) sia finito sotto un pesante rullo. Sul posto anche Vigili del fuoco, Carabinieri e il comandante della Polizia locale Michele Coriale. Fra i primi a giungere sul luogo dell’incidente anche il sindaco Carla Della Torre, residente a poca distanza dall’azienda. Ora si attende l’arrivo del magistrato in via Rossini.

Leggi anche:  La bomba di Adro è esplosa: si torna alla normalità VIDEO

Tragedia sul lavoro a Sulbiate: muore operaio di soli 25 anni FOTO

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI CLICCA QUI

Troppe morti sul lavoro

Quella degli incidenti sul lavoro in Brianza e nel lecchese è purtroppo una vera e propria piaga. Nel solo mese di marzo ben quattro lavoratori sono  morti sul territorio tra la provincia monzese e la Brianza Lecchese dove a perdere la vita è stato Gianluigi Bonfanti, 64 anni, morto schiacciato da un macchinario nella sua azienda di Olgiate. 

LEGGI ANCHE Tragedie sul lavoro in Brianza e nel Lecchese. I sindacati “Quattro morti in una settimana è uno scandalo”

Il prossimo 16 aprile nelle aziende del territorio  verrà osservato  minuto di silenzio dedicato alla memoria delle vittime e poi seguiranno nove minuti dedicati a un momento di formazione mirata, con l’obiettivo di sensibilizzare tutti sull’importanza della prevenzione, affinché le morti sul lavoro siano sempre meno.

LEGGI ANCHE Nel Lecchese e in Brianza un minuto di silenzio per i morti sul lavoro