E’ ricoverato nel reparto di Neurorianimazione dell’ospedale Manzoni di Lecco il 39enne originario dello  Sri Lanka vittima di un gravissimo incidente avvenuto nella serata di ieri d Abbadia Lariana. L’uomo, dopo essersi tuffato nelle acque del lago si è schiantato contro delle rocce riportando gravi ferite, in particolare alla schiena.

Drammatico tuffo nel lago: il 39enne è ricoverato in Neurorianimazione in prognosi riservata

Al momento i medici dell’ospedale di Lecco hanno deciso di non sciogliere la prognosi.

Le condizioni dell’uomo, apparse molto serie sin dalla serata di ieri, restano quindi estremamente gravi. L’incidente è avvenuto intorno alle 19.30 poco distante dalla Pizzeria Babà du Lac, vicino alla passerella. Il 39enne di origini straniere, che si trovava con un gruppo di amici, si è tuffato da un muretto. Subito i compagni hanno capito che l’uomo era rimasto ferito in maniera seria. Sono stati loro a estrarlo dall’acqua e  mettere in moto la macchina dei soccorsi.

Leggi anche:  Interdittiva antimafia: chiusa agenzia di pompe funebri

Sul posto, a sirene spiegate, erano intervenuti sia gli uomini del 118 che i volontari del Soccorso degli Alpini di Mandello. Il 39enne era stato stabilizzato sul posto. Non solo ma era stato anche intubato per permettergli di respirare. Quindi era stato trasportato al Manzoni dove è arrivato poco prima delle 21 e dove, come detto, si trova tutt’ora ricoverato.