E’ ancora ricoverato in gravi condizioni il 53enne rimasto coinvolto  sabato in un drammatico incidente in Statale 36. L’uomo, nel sinistro avvenuto all’altezza di Costa Masnaga, in direzione Lecco, ha riportato la frattura del bacino, un trauma al capo e lo schiacciamento di un polmone.

Drammatico schianto sulla Statale

Il sinistro si è verificato sabato sera, intorno alle 19.20. A bordo di una Renault Clio due brioschesi, un’impiegata di 39 anni e un 25enne, finiti in ospedale a Lecco, e un besanese di 53enne, che ha avuto la peggio, ricoverato all’ospedale San Gerardo di Monza per la frattura del bacino. A bordo anche due cani, un Dogo argentino e un Pitbull, che si sono salvati per miracolo.

I rilievi sono stati eseguiti dagli agenti della Polizia stradale di Seregno che stanno ricostruendo l’esatta dinamica dell’incidente, in modo particolare chi era alla guida dell’auto.

Besanese ricoverato in ospedale

Per cause ancora da accertare, il conducente della Renault Clio ha iniziato a sbandare e, dopo un testa a coda, è finito contro il guard-raiNel violento impatto il paraurti dell’utilitaria è finito contro la Peugeot 2008 di un impiegato di Garbagnate di 36 anni, che viaggiava con un 32enne. A seguito della segnalazione dell’incidente sul posto sono intervenute tre pattuglie della Polizia stradale, l’automedica, l’ambulanza e i Vigili del fuoco di Lecco.

Leggi anche:  Mamma di due figli stroncata da malore a soli 46 anni

I pompieri hanno aiutato i feriti a uscire dall’abitacolo. Per consentire i soccorsi in sicurezza, la superstrada è stata chiusa al traffico e le auto fatte svincolare a Nibionno. La situazione è tornata alla normalità intorno alle 21.