AGGIORNAMENTO  Il dramma si è trasformato in tragedia. E’ stato ritrovato poco dopo le 23 di mercoledì 2 ottobre il corpo senza vita  di Ermanno Brivio  l’escursionista residente a Merone, nato a Besana, disperso sul monte Cornizzolo sopra Civate. Secondo le prime informazioni sembra che il 75enne sia precipitato per diversi metri. La salma è stata individuata nella zona del sentiero verso il Monte Rai e ai soccorritori che si erano mobilitati intorno alle 20 non è rimasto che il triste compito di constatare il decesso.

Trovato morto il disperso sul Cornizzolo

A far scattare l’allarme erano stati i parenti del pensionato che era uscito nel pomeriggio, verso le 13   per una escursione. Poi il silenzio.Ora dopo ora lo stato di apprensione dei familiari è andato via via crescendo. Come detto in serata per cercare il 77enne che non aveva più fatto ritorno a casa  sono scesi in campo Vigili del Fuoco e gli uomini del Soccorso Alpino che hanno battuti sentieri anche nella zona del Corno Birone. A nulla purtroppo è valso il grande dispiegamento di mezzi (in volo si era alzata alche l’elicottero) e  di uomini. 

Le operazioni di recupero della salma sono state particolarmente complicate e sono terminate intorno all’una e mezza

Leggi anche:  Drammatico tamponamento: Valassina bloccata FOTO E VIDEO

 

ORE 22: Sono in corso le ricerche di un disperso sul Cornizzolo, sopra Civate. Si tratta di un uomo di circa 70 anni che con tutta probabilità oggi, mercoledì 2 ottobre 2019, è uscito per una escursione e poi non ha fatto rientro a casa.

Disperso sul Cornizzolo: ricerche in corso

L’allarme è scattato in serata.  Con il buio l’ansia dei parenti per il mancato rientro si è fatta vera e propria preoccupazione e una manciata di minuti dopo le 20 si è messa in moto la macchina dei soccorsi. Verso Civate si sono dirette le squadre dei Vigili del Fuoco e  quelle del Soccorso Alpino. Mobilitati sia gli uomini della Diciannovesima Delegazione Lariana che quelli del Triangolo Lariano. In volo anche l’elicottero decollato da Como.

La zona di ricerca sarebbe quella tra la vetta del Cornizzolo e il Corno Birone verso Valmadrera. I soccorritori sono in azione per battere tutti i sentieri e le zone impervie sulle pendici del monte.

In merito alla vicenda sono stati allertati anche i Carabinieri.

Aggiornamenti non appena disponibili