Mobili di legno, cartoni, un ferro da stiro ed oggetti vari abbandonati impunemente sul marciapiede come in una sorta di discarica a cielo aperto. Il gesto di inciviltà avvenuto a Merate non è passato inosservato ai residenti, agli amministratori e nemmeno… all’occhio del grande fratello.

 

Discarica a cielo aperto a Merate: beccato e multato “l’incivile”

E’ stato infatti individuato anche grazie all’analisi  delle immagini delle videocamere di sorveglianza l’uomo che lo scorso 11 agosto, intorno alle 10 di sera, ha abbandonato una grande quantità di rifiuti a Merate, in via Perego. A renderlo noto è stato il sindaco Massimo Panzeri.

“All’uomo, 56 anni, residente a Merate e di nazionalità italiana, è stata contestato l’abbandono di rifiuti ai sensi degli artt. 192 e 255 del Testo Unico Ambientale  -sottolinea il borgomastro – La violazione prevede la sanzione amministrativa pecuniaria di euro 600,00 in misura ridotta. (da 300,00 a 3000,00)”