Controlli antidroga fuori dalle scuole. Ecco come gli studenti dell’Istituto Parini di Lecco e quelli degli Istituti meratesi Viganò e Agnesi hanno ricominciato l’anno scolastico.

Controlli antidroga fuori dalle scuole

Il primo giorno di scuola è iniziato all’insegna di un’ispezione da parte dei Carabinieri di Lecco e di Merate, nell’ambito del programma “Scuole sicure” finalizzato alla prevenzione ed al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici. La necessità inderogabile di un impegno condiviso di tutte le risorse disponibili ai vari livelli, in chiave sia preventiva che repressiva, era emersa durante una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, convocata dal Prefetto Liliana Baccari, ed ecco che alla prima campanella le forze dell’ordine sono state presenti per verificare che non ci fossero episodi di spaccio davanti alle scuole.

Due studenti beccati con l’hashish

I controlli sono avvenuti davanti all’Istituto “Giuseppe Parini” di Lecco e agli istituti meratesi “Francesco Viganò” e “Gaetano Agnesi”. I Carabinieri, con il supporto di unità cinofile antidroga del Nucleo CC di Casatenovo hanno controllato gli allievi ed hanno segnalato alla competente Autorità Amministrativa due giovani sedicenni, studenti dell’Istituto Viganò di Merate, trovati in possesso di gr.0,3 e di gr.0,4 di hashish.

Leggi anche:  Ragazzina precipita dal balcone e si schianta su un'auto in transito