Continuano senza sosta le ricerche di Sergio Coghi, 85 anni, scomparso da Mandello domenica scorsa, nel tardo pomeriggio.

Ricerche con l’elicottero

Da questa mattina l’elicottero dei Vigili del Fuoco sta sorvolando tutta l’area del lungolago, dalla località Pra Magno fino a Olcio, oltre alla zona di Maggiana e San Giorgio dove pare il pensionato sia passato domenica, prima di raggiungere l’imbarcadero dove è stato avvistato l’ultima volta intorno alle 18, nei pressi di una gelateria. Da quel momento si sono perse letteralmente le sue tracce.

In azione anche i sommozzatori che stanno scandagliando le acque di fronte al lungolago, mentre nei giorni scorsi sono intervenuti anche i cani molecolari e le squadre Saf (Speleo alpino fluviale) dei Vigili del fuoco anche lungo le rive del fiume Meria.

Famigliari angosciati

Sergio era solito passeggiare per il paese, ma questo allontanamento potrebbe essere frutto di un disorientamento del quale iniziava a soffrire da qualche tempo. I parenti stanno vivendo ore di attesa e di angoscia, preoccupati anche per le condizioni di salute dell’uomo che soffre di diabete e ogni giorno deve sottoporsi ad un’iniezione di insulina. Le ricerche continueranno per tutto il pomeriggio, coordinate dalla caserma dei Carabinieri di Mandello ai quali la famiglia chiede di rivolgersi immediatamente se qualcuno dovesse ricordare di averlo visto domenica e venisse in mente qualche particolare utile alle ricerche. I familiari stessi possono essere avvisati ai numeri 338 4281339 oppure al 333 5800296.