I Carabinieri lo hanno intercettato a Castello in Brianza trovandogli addosso cocaina e un coltello. E’ così che il ventitreenne è finito in manette.

5 Grammi di cocaina

L’arresto è stato convalidato stamattina in Tribunale e Lecco dove Aimad Sabi, 23 anni, origini marocchine e in Italia senza fissa dimora, è stato condotto per il giudizio direttissimo dai Carabinieri di Oggiono. Erano stati gli stessi i militari della stazione di via Verdi a fermarlo la sera prima, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio.

Sabi, già noto alle forze dell’ordine, venerdì notte era a Castello in Brianza a bordo di una Citroen C4. Sia il giovane che l’autovettura sono state sottoposte a perquisizione, il che ha portato al rinvenimento di cinque grammi di cocaina, di un coltellino tascabile, del materiale utile al confenzionamento delle dosi, nonché di 500 euro in contante, ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio di stupefacenti. Per la quale è stato tratto in arresto.

Stamane, sabato, il passaggio dinnanzi al giudice che oltre a convalidare l’arresto ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di firma.

Leggi anche:  Mal’aria 2019: dossier annuale sull’inquinamento I DATI DI LECCO