Il Casablanca è ancora al centro dell’occhio del ciclone. Dopo la sospensione della licenza per cinque giorni lo scorso 17 gennaio, al locale notturno davanti alla stazione di Calolziocorte è stato notificato l’analogo provvedimento ma questa volta per ben 10 giorni.

LEGGI ANCHE

Licenza sospesa a due locali. Erano “frequentati da persone pericolose”

Calolzio: tenta di investire i passanti e poi fugge FOTO E VIDEO

Licenza sospesa

I Carabinieri della Stazione di Calolziocorte, mercoledì 5 dicembre, hanno notificato il secondo provvedimento di sospensione, nel giro di un anno, al circolo Casablanca di Calolziocorte. Dopo i cinque giorni di sospensione dello scorso 17 gennaio, ora il locale rimarrà chiuso per ben 10 giorni.

I motivi

Il provvedimento è stato emesso dal Questore di Lecco e si è reso necessario perché in più occasioni il locali è stato controllato dagli agenti che hanno riscontrato “a frequentazione di persone gravate da pregiudizi, nonché situazioni di turbativa dell’ordine e della sicurezza pubblica generate dagli avventori”. Inoltre l’ultimo controllo dello scorso 25 novembre, svolto dall’Arma di Calolziocorte in collaborazione con il Nucleo Carabinieri Cinofili di Casatenovo, ha portato ad “accertare violazioni penali della normativa in materia di immigrazione, alla denuncia di un avventore per resistenza a pubblico ufficiale e a una violazione amministrativa connessa alla detenzione di sostanze stupefacenti”.