Scene da far west in stazione a Calolziocorte nella notte tra sabato 10 e domenica 11 novembre. Un uomo, a bordo di un’Audi A4, ha seminato il panico all’esterno di un locale, tentando di investire dei passanti e danneggiando le automobili parcheggiate. Attraverso delle attente indagini gli agenti della Polizia Locale sono però risali all’identità del proprietario, un 42enne di Milano, che risulta irreperibile ed è già ricercato dai colleghi milanesi. Solo lui potrà quindi chiarire chi ci fosse quella sera alla guida del suo veicolo.

Scene da far west in stazione

Attimi di paura, intorno alle 6 del mattino di domenica 11 novembre, proprio davanti alla stazione di Calolziocorte. Un’auto pirata ha iniziato a girare a folle velocità nel parcheggio della stazione, urtato alcuni veicoli in sosta e tentando di investire delle persone all’esterno di un locale notturno. Il guidatore poi si è diretto verso via Galli, ma per due volte ha provato a investire alcuni pedoni in retromarcia non riuscendoci e finendo addosso al muro di una abitazione.

La fuga verso Vercurago

L’uomo a bordo dell’auto poi si è allontanato verso corso Dante, ha svoltato a sinistra e infine l’Audi A4 è stata ripresa nuovamente dalle telecamere installate alla rotonda di via Mazzini.

Le indagini degli agenti di Calolzio

Dopo circa 72 ore di indagini e un lavoro certosino gli agenti della Polizia Locale sono risali all’auto e al proprietario del veicolo. Si tratta di un uomo, classe 1976 di Milano, che è ricercato dai colleghi milanesi e al momento è irreperibile. Fondamentale anche l’utilizzo delle telecamere, in particolare quelle poste alla rotonda di via Mazzini, che hanno permesso di risale alla targa del veicolo, nonostante risultasse sbiadita.

Leggi anche:  Calolzio: castagnata degli Alpini al santuario di Casale

“Siamo risaliti al modello dell’auto grazie ai cocci del fanale rimasti davanti alla stazione: si tratta appunto di Audi A4 station wagon, un modello di alcuni anni fa, con assicurazione in regola – ha detto nella conferenza stampa indetta per l’occasione, l’assessore Caremi – Il proprietario è uomo di Milano, irreperibile e ricercato anche dalla Polizia Locale di Milano”.

Il faro ricostruito dal quale gli agenti sono risali al modello dell’autovettura

L’assessore Caremi: “Complimenti alla Polizia Locale”

“Un grazie ancora agli agenti della Polizia Locale e al comandante Andrea Gavazzi che, ancora una volta, hanno svolto egregiamente il loro compito e hanno dimostrato che non si tirano indietro quando è richiesto del lavoro in più – ha commentato l’assessore Luca Caremi – Adesso stiamo lavorando per ricomporre il comando con l’arrivo dei nuovi agenti ed è sempre operativi al meglio sul territorio”.

L’assessore Luca Caremi e il comandante Andrea Gavazzi