Il padrone parte per le ferie e lascia i cani chiusi nel box al buio. E’ successo in Brianza, a  Muggiò: i due animali sono stati liberati grazie alle segnalazioni dei cittadini. Come riporta giornalediMonza.it a seguito di segnalazioni, fondamentali come sempre, pervenute da privati cittadini, relative alla detenzione non idonea di due American Staffordshire, venerdì pomeriggio 16 agosto il Nucleo Antimaltrattamento dell’ENPA di Monza e Brianza ha operato un intervento congiunto con la Polizia Locale di Muggiò (MB) e ATS (Agenzia di Tutela della Salute).

Cani chiusi nel box al buio

Volontari e forze dell’ordine hanno scoperto che  il proprietario du due cani, andato in ferie, aveva lasciato i  gli animali all’interno di un box completamente al buio anche di giorno e senza ricambio d’aria. Aveva, è vero, incaricato un dog sitter per portar loro da mangiare una volta al giorno, rifornire di acqua e pulire, ma non era prevista nessuna passeggiata e i cani sarebbero dovuti rimanere in questa allucinante situazione per circa 3 settimane.

Leggi anche:  Ha ucciso nonni e zia e avvelenato altri cinque famigliari: assolto

Animali salvati

I cani, un maschio di 11 anni e una femmina di 6, nonostante la detenzione decisamente inadeguata si presentavano in apparente buono stato di salute anche se visibilmente trascurati. Si è quindi deciso di contattare telefonicamente il proprietario, a cui sono state fatte presenti tutte le violazioni e a cui è stato intimato di trovare immediatamente un altro luogo idoneo dove collocarli fino al suo rientro. Ora i due animali si trovano in una pensione per cani. Ovviamente al suo rientro il proprietario li potrà riprendere con sé ma li dovrà sottoporre a una visita veterinaria il cui referto dovrà essere presentato all’ATS e si troverà a rispondere di quanto fatto con le
dovute contravvenzioni.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTI I PARTICOLARI DELL’INQUIETANTE VICENDA