Bocconi avvelenati a Villa d’Adda. E’ accaduto nei giorni scorsi in via Zappello: ad accorgersene è stata una giovane residente in quella strada, che ha segnalato l’accaduto ai Carabinieri.

Bocconi avvelenati a Villa d’Adda

“Chiunque sia stato sappia che è un grandissimo codardo, se ha qualche problema ci venga a suonare il campanello di casa anziché prendersela con gli animali”. Così la giovane residente che si è imbattuta nei bocconi avvelenati ha lanciato l’allarme attraverso Facebook. Dove ha pubblicato anche le foto di due pezzi di carne con sopra una polverina blu: con ogni probabilità si tratta di veleno. Che se ingerito da un cane, da un gatto o ancor peggio da un bambino avrebbe potuto provocare conseguenze gravissime.

Un triste fenomeno

Quello dei bocconi avvelenati è un fenomeno a dir poco increscioso, che purtroppo si è verificato diverse volte nel territorio meratese. Sono stati numerosi i casi segnalati dai nostri giornali, alcuni dei quali addirittura con esito mortale per gli amici a quattro zampe che li hanno ingeriti.

Leggi anche:  16enne accoltellato in stazione, De Corato: "Siamo arrivati al limite della sopportazione"

A questo link tutti i casi recenti accaduti nel territorio lecchese e bergamasco