Nella mattinata oggi, venerdì 12 luglio 2019,  i Carabinieri della Stazione di Olginate insieme al personale della Polizia Locale di Garlate , hanno notificato al responsabile della Società “SOLELAGO”, titolare del “Camping Village Riviera” di Garlate, una Ordinanza di sospensione dell’attività a causa dell’inagibilità della struttura, nonché di sgombero degli ospiti presenti entro giorni 5 dalla notifica.

Blitz dei Carabinieri: chiuso il campeggio di Garlate

      Il provvedimento amministrativo, emesso nella giornata odierna dal Sindaco di Garlate è stato emanato a seguito delle risultanze derivanti da uno specifico servizio coordinato, che si è  svolto martedì 9 luglio 2019, dai Carabinieri della Stazione di  Olginate, supportati da personale dell’Ufficio Tecnico del comune di Garlate e della Società che gestisce la rete idrica e fognaria. Durante i controlli è emerso che nel corso del quale è stato accertato:

  • il mancato adeguamento dell’impianto fognario della struttura, in contrasto con specifica Ordinanza Comunale del 14 dicembre 2007, che imponeva l’allacciamento alla rete fognaria comunale di tutti gli scarichi degli insediamenti pubblici e privati(violazione ha prodotto anche la denuncia della proprietà alla Procura della Repubblica di Lecco da parte del Comune di Garlate);
  • la mancata comunicazione alla Autorità di P.S. della presenza di 23 ospiti, identificati nel corso del citato controllo del 9 luglio 2019 dai Carabinieri della Stazione di Olginate; violazione penale prevista dall’art.109 del T.U.L.P.S. in relazione all’art.8 della Legge 135/2001 che ha determinato una ulteriore denuncia della proprietà alla Procura della Repubblica di Lecco, da parte dei Carabinieri.