Auto danneggiate da un richiedente asilo. E’ successo questa notte a Lecco e in particolare in corso Martiri. Il giovane è stato sorpreso dai Carbinieri e per lui sono scattate le manette.

Auto danneggiate in Corso Martiri

Ad allertare le forze dell’ordine, questa notte, è stato un residente che si è reso conto dei vandalismi in atto. Sul posto sono intervenuti i militari che hanno tratto in arresto Mamo Habtamu Hailu, classe 1990, originario dell’Eritrea, già noto alle forze dell’ordine (lo scorso anno era finito in manette, sempre a Lecco, per evasione dai domiciliari). Attualmente il giovane era domiciliato a Milano. Il ragazzo è stato accusato di  danneggiamento aggravato, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

In carcere

Questa mattina Hailu è comparso in Tribunale a Lecco  per il giudizio direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto la misura cautelare in carcere.

Solo domenica scorsa un altro giovane straniero si era accanito contro la porta della sede della Caritas. Il quel caso l’uomo, affetto abche da disturbi, era stato fermato e sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio.