Anziana scomparsa era in ospedale: “Si sono dimenticati di avvisarci”. Lunedì mattina la famiglia aveva chiesto aiuto via social e sporto denuncia ai Carabinieri.

Anziana scomparsa era in ospedale: “Si sono dimenticati di avvisarci”

Una storia a lieto fine ma con, nel mezzo, uno spavento enorme che forse avrebbe potuto essere evitato. Lunedì mattina la famiglia della signora Elda Bassan ha chiesto aiuto via social e sporto denuncia ai Carabinieri per la sua scomparsa.

Avevamo anche noi ripreso l’appello cercando di diffondere il più possibile l’identikit dell’anziana scomparsa.

Nel pomeriggio di lunedì la paura è passata: Elda si trovava all’ospedale Sant’Anna dopo una caduta me era in buone condizioni. E così dopo le cure del caso è potuta rientrare a casa.

Le accuse all’ospedale: “Quattro ore prima di avvisarci”

Come riporta GiornalediComo.it, questa mattina la figlia Michela Marelli ha scritto una mail all’ospedale in cui sottolinea come dall’orario dell’arrivo della mamma al pronto soccorso, alle 12.43, siano passate diverse ore prima che la famiglia fosse avvisata dell’accaduto.

Leggi anche:  Continuano le ricerche di Mainetti: chiusa la Bellano-Taceno. In volo l'elicottero

“Tutto è bene ciò che finisce bene – ha scritto la figlia – ma, dalle 12.43 quando è entrata in ospedale alle 16.54, perché nessuno di voi ci ha avvisato o ha avvisato i carabinieri? Non voglio pensare a superficialità o menefreghismo da parte vostra ma vorrei almeno sperare che riconosciate che avvisare i famigliari dopo 4 ore è davvero inaccettabile”.

LEGGI LA MAIL INTEGRALE SU GIORNALEDICOMO.IT

Le notizie più lette di oggi

Incidente in tangenziale a Vimercate, attenzione alle code

Mercatini di Natale 2018 in Brianza: ecco dove e quando visitarli

Grave ribaltamento a Seregno: ferita una 31enne SIRENE DI NOTTE

Migliaia di vestiti rubati nascosti ad Usmate