Sono riusciti, nel giro di pochi minuti, non solo a portarle via tutti i risparmi che aveva sul conto corrente, ma a farla anche andare in rosso di 400 euro. E’ la disavventura di un’insegnante in pensione di 79 anni residente a San Fruttuoso, Monza. Ne danno notizia i colleghi di GiornalediMonza.it.

Insegnante in pensione derubata

Con un’abile mossa, i truffatori sarebbero riusciti ad impossessarsi del suo bancomat prelevando senza che lei se ne accorgesse. A raccontare quanto capitato al quotidiano online GiornalediMonza.it è il figlio dell’anziana, sacerdote di istanza in Vaticano, ma tornato a Monza non appena appreso quanto accaduto alla madre.

«I fatti si sono verificati sabato 13 luglio – ha spiegato il sacerdote – Erano le 9 di mattina e la filiale di via Cavallotti della banca era chiusa. Mia madre è entrata per per prelevare e, senza accorgersene, si è ritrovato col conto in rosso».

Spariti oltre duemila euro

Una vicenda dai contorni ancora da delineare, quella che ha visto protagonista, suo malgrado, la pensionata di San Fruttuoso, e sulla quale stanno cercando di far luce i Carabinieri.

«Ancora non sappiamo con certezza cosa sia avvenuto – ha proseguito – Fatto sta che, dal conto di mia madre, sono stati prelevati più di duemila euro in cinque differenti operazioni, la prima allo sportello della banca di fronte, le quattro successive nella stessa filiale nella quale si trovava mia madre».
LEGGI QUI i dettagli raccontati dal figlio della vittima

 

Leggi anche:  Non c'è limite al peggio: ennesimo attacco allo Stallazzo FOTO

E LEGGI ANCHE:

Truffe agli anziani: le dieci regole per difendersi VIDEO

A Sondrio la truffa arriva… nella cassetta della posta

Truffa dell’abbraccio, maxi operazione europea dei Carabinieri

Truffatrici smascherate grazie alle lezioni dei Carabinieri

Falso tecnico dell’acqua truffa e deruba un’anziana

Oro e 3 mila euro il bottino del truffatore in azione a Olgiate

Come riconoscere i finti incaricati Enel e difendersi dalle truffe VIDEO