Clamorosa storia che arriva dal mantovano e raccontata dai colleghi del GiornalediMantova.it: un agricoltore è stato ucciso da un colpo sparato da uno dei tre cacciatori che aveva assoldato per cacciare una volpe colpevole di utilizzare il pollaio come banchetto privato.

Epilogo tragico

Il poveretto è stato scambiato per la volpe che lui stesso aveva chiesto di uccidere. La vittima è un agricoltore di Bagnolo San Vito, P.B. 66 anni, che, stanco delle stragi che una volpe stava perpetrando nel suo pollaio aveva deciso di assoldare tre amici cacciatori per ucciderla.

Agricoltore assolda tre cacciatori

Come spiegato su GiornalediMantova.it: ieri pomeriggio, venerdì 10 gennaio 2020, i tre cacciatori si sono ritrovati nei pressi dell’agriturismo del 66enne, per mettere in atto la loro “caccia alla volpe”. Ad un certo punto la vittima, sentendo dei rumori provenire dal fienile, si è appostata dietro a delle balle di fieno fino a quando non ha ricevuto il colpo fatale.

Leggi anche:  Incidente stradale, ferito un ragazzo FOTO

Per conoscere tutti i dettagli clicca su GiornalediMantova.it