Incidente “bestiale” nella serata di oggi, martedì 17 settembre 2019 a Civate: un 39enne è stato aggredito da un muflone nella zona di Val Dell’Oro, ai piedi del Monte Cornizzolo.

Aggredito da un muflone: 39enne in ospedale

L’aggressione è avvenuta intorno alle 19.30 nella zona impervia. Subito l’uomo ha chiesto aiuto e si è messa in moto la macchina dei soccorsi. La centrale operativa del 118 ha inviato sul posto una ambulanza della Croce Verde di Bosisio Parini, ma considerata la zona sono stati mobilitati anche gli uomini della Diciannovesima delegazione lariana del Soccorso Alpino e i Vigili del Fuoco.

Piuttosto lunghe le operazioni di soccorso del malcapitato che fortunatamente, e sebbene un grosso spavento, non ha riportato traumi gravi. L’uomo è stato portato in codice verde all’ospedale per gli accertamenti del caso.

Danni e incidenti provocati da animali selvatici e  cinghiali

Quella degli animali selvatici, cinghiali in primis, ma non solo è una vera e propria situazione di criticità nel nostro territorio.  Per il 2018 le stime della Coldiretti interprovinciale (riportate anche in un documento consegnato all’assessore regionale Fabio Rolfi) parlano di danni da oltre 350.000 euro, molti dei quali non vengono nemmeno più segnalati dagli imprenditori agricoli, amareggiati e delusi. Ben 250, invece, gli incidenti stradali causati lo scorso anno da animali selvatici nelle due province lariane, sempre secondo le stime dell’organizzazione agricola.

Leggi anche:  Bimbo rapito in Siria: la Regione approva mozione per sollecitare il ritorno in Italia del piccolo Alvin

LEGGI ANCHE Cinghiali e selvatici, nel Lario danni per 350.000 euro

E la situazione è peggiorata nel corso del 2019.quest’anno infatti sono abbattuti nel 2019 in Lombardia 2.456 cinghiali: 788 con i piani di controllo attuati dalle Polizie provinciali e 1.668 in tre mesi grazie alla caccia di selezione introdotta dalla Regione Lombardia. “La presenza massiccia di questi animali può essere pericolosa per l’uomo oltre che dannosa per l’agricoltura. Pochi giorni fa in Liguria un uomo è stato ucciso da un cinghiale, così come è successo a Lodi a gennaio. Questi animali si stanno spostando anche nelle aree urbane, a Como per esempio. Era necessario intervenire con decisione e la Regione Lombardia ha già fatto tutto quanto di propria competenza sfruttando ogni strumento messo a disposizione dalla legge” ha recentemente sottolineato  Rolfi.