Aggredirono mediatore di Merate: richiedenti asilo già liberi. Come riporta il giornaledimonza.it Lo ha deciso ieri il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Monza Silvia Pansini.

LEGGI ANCHE Mediatore culturale di Merate sequestrato e picchiato da richiedenti asilo

Aggredirono mediatore, sono già liberi

Non sono stati in carcere a lungo i quattro profughi che giovedì scorso all’ora di pranzo hanno aggredito un mediatore culturale di 28 anni residente a Merate per i soldi. Ieri pomeriggio, lunedì, il Giudice per le indagini preliminari Silvia Pansini, ha convalidato l’arresto ma ne ha disposto la scarcerazione. Ai quattro sono comunque  state revocate le misure tutorie e pertanto non potranno più restare nel Centro di accoglienza di Carate. Potranno però rimanere in stato di libertà sul territorio italiano, perché hanno ancora in corso la richiesta di asilo.

LEGGI ANCHE  Mediatore aggredito da richiedenti asilo, interviene Forza Nuova: “Vi avevamo avvisati…”

I quattro tornano dunque liberi fino a quando non scadrà il permesso di asilo. Se resteranno   in Italia sino a quel momento solo  il tempo ce lo dirà. Di sicuro non è quel che avevano auspicato importanti esponenti di Lega e Fratelli d’Italia, i quali chiedevano, davanti a simili episodi, espulsioni immediate.