Aveva l’Africa nel cuore. E là, nel continente nero, ha fatto tantissima beneficenza, rimboccandosi le maniche per stringere tubi e aprire acquedotti per portare acqua alle popolazioni locali.

Addio all’idraulico con l’Africa nel cuore

La morte di Renato Ripamonti, 71 anni, ha profondamente colpito i tanti volontari dell’associazione Amici di San Francesco che da circa vent’anni, dall’esperienza della Fiera di Osnago raccolgono fondi e materiale per i villaggi del Kenya. Originario di Imbersago, Renato Ripamonti si era trasferito a Calusco d’Adda da sposato. Padre di due figli, nonno di un nipotino, era un uomo dall’animo buono e gentile e proprio nel volontariato sapeva esprimere tutte le sue qualità.

Anche al Villaggio Padre Francis in Kenya  i ragazzi hanno voluto ricordare l’amato volontario

 

Tutti i particolari e i ricordi sul Giornale di Merate in edicola da martedì 9 aprile. Da pc c’è anche la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Merate” dallo store