“Abusivi” nell’area dei pompieri: uno diventa violento e aggredisce un poliziotto. L’uomo O.B., 25enne di origini nigeriane, irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato  per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale nel pomeriggio di ieri e nella mattinata di oggi, giovedì 17 gennaio 2019  è comparso  in Tribunale a Lecco. Il suo arresto è stato convalidato e ora l’uomo ora si trova in carcere  in attesa di giudizio.

“Abusivi” nell’area dei pompieri

Ma andiamo con ordine. Tutto inizia nel pomeriggio di ieri. Gli uomini della Squadra Volanti si dirigono verso la zona del Bione  visto che erano state segnalate delle persone che bivaccavano ed urinavano sui mezzi di soccorso dei Vigili del Fuoco dismessi nell’area a fianco dei campi sportivi. Giunti sul posto i poliziotti inizialmente non notano nessuno. Al Bione arrivano anche i Vigili del Fuoco. Pompieri e agenti iniziano a ispezionare l’area e i mezzi fermi.  All’interno di uno di questi trovano un  cittadino straniero che dorme. E’  un 29enne di origini nigeriane, regolare sul territorio nazionale, tranquillo e collaborativo. Durante il controllo però  gli agenti notano un’altra persona, E.M., 26enne di origini nigeriane  che, scavalcando la recinzione dalla pista ciclabile, si introduce nella stessa area.

I controlli

I poliziotti procedono  pertanto anche al controllo di quest’ultimo che risulta privo di qualsiasi documento d’identità. A quel punto lo accompagnano  in Questura per accertamenti (verrà poi denunciato a piede libero per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato). Nel frattempo i Vigili del Fuoco segnalano l’arrivo di un terzo uomo, O.B.,  all’interno dell’area. Quest’ultimo, incurante della presenza degli agenti, si dirige verso i veicoli in sosta e si rifiuta  di esibire ai poliziotti un documento d’identità. Con atteggiamento sprezzante e stizzito entra in un mezzo dei Vigili del Fuoco, prende i suoi effetti personali e si allontana.

Il 25enne aggredisce un poliziotto

I poliziotti lo raggiungono e a questo punto il giovane straniero  diventa improvvisamente violento.   Spintona  gli agenti e colpisce  poi un poliziotto al volto con una valigia rigida. Ne nasce quindi una colluttazione (due agenti feriti con prognosi di 5 e 10 giorni) ed alla fine il 25 viene  immobilizzato ed arrestato. Come detto al momento si trova in carcere.

 

Leggi anche:  Cane salvato in montagna: "Grazie ai pompieri"