Commenti Recenti

L’unico modo per salvare i nostri torrenti è quello di revocare tutti gli incentivi statali per la costruzione di queste centraline idroelettriche !

23 Marzo alle 15:17

In Brianza Giornata FAI di Primavera anche a CASATENOVO (Lc) a cura della Delegazione FAI Alta Brianza:
Eccezionalmente aperti per l’occasione
– Villa Lattuada (riservata agli Iscritti FAI*)
– Villa Mozzi Mapelli
– Villa Greppi di Bussero,
– Chiesa di Santa Giustina
– Chiesa di Santa Margherita.
Per maggiori informazioni potete accedere https://www.facebook.com/Delegazione.FAI.altabrianza/

18 Marzo alle 22:53

Ridicoli! Non sanno ciò che dicono…

18 Marzo alle 19:08

A questo punto teniamo aperti anche gli uffici pubblici e le Banche!!!!
Ma stiamo scherzando?!

18 Marzo alle 17:34

Complimenti a tutti

17 Marzo alle 21:10

La velocità in quel tratto è spesso molto elevata. Occorrono dissuasori o altre limitazioni alla velocità!!!

17 Marzo alle 10:38

e’ una vergogna questa situazione, non si sono preoccupati chi di dovere per risanare quel tratto. quasi 5 mesi fermo. a ogni sasso che cade viene chiusa la prov. non si rendono conto che enorme disservizio sta creando!!!!!!!!

17 Marzo alle 07:08

SENTO SEMPRE PARLARE DI INCIDENTI IN QUESTO PUNTO È UNA ZONA CHE TRANSITO ANCHE IO NON SAREBBE ORA VIETARE L’USCITA DEI MEZZI DALLA VIA LATERALE E METTERE DISSASIRI DI VELOCITÀ!!!! Mi spiace per chi ha perso la vita

16 Marzo alle 13:25

Come fare x prenotarsi alla visita?

14 Marzo alle 11:09
Da Antonio Enrico Maria Attanasio su Picchia la moglie fino a farle perdere il bambino

“Interruzione colposa della gravidanza”? Colposa una minchia! Che fine hanno fatto gli articoli 582 e 583 del Codice Penale (lesione personale gravissima), dal cui combinato disposto consegue una pena detentiva da sei a dodici anni?

8 Marzo alle 22:34

Povero Celeste ! Possiamo proporre una petizione per una grazia al Papa ?

8 Marzo alle 10:29

Per evitare il rischio che l’individuo incappi nella bonarietà di un giudice in preda a tempeste emotive. io gli raddrizzerei le costole. Dato che le legnate per certi cavernicoli sono l’unica lingua internazionale che sono in grado di comprendere.

8 Marzo alle 09:26

Vorrei tanto che a questo incivile fosse data un multa esemplare e fosse pubblicata per un mese tutti i giorni la sua foto su tutti i giornali locali
Grazie per l’ospitalità
Cordiali Saluti

6 Marzo alle 13:11

buona sera
grande Impresa e grande il pensiero al Miro e una preghiera perchè il Nardi possa tornare trà i suoi cari..
C’è un PS..per primo un bel grazie per questo modo di fare informazione, ….. sono sono anche un buon fruitore della montagna che amo in tutte le sue espressioni…ed è per questo che cortesemente chiedo ai direttori delle testate se è possibile abolire la parola “”””ASSASSINA”” perchè non esiste nessuma montagna assassina ne valanghe ne incroci.. ecc ecc perchè esiste il fato o destino che dir si voglia, esiste che qualche volta siamo un pochino imprudenti…..chi non lo è mai stato??? ecco per questo lascerei quell’aggettivo a chi vuol fare uno scoop o sensazione.
perdonatemi lo sfogo …
ringraziando distintamente Luigi Pescialli

5 Marzo alle 23:01

Mah… La povertà non mi sembra il più grosso problema di Lecco:((

5 Marzo alle 10:35

Promuovete un’ azione significativa e concreta contro lo spaccio e la droga nei boschi che sono molto più pericolosi di qualche motociclista in cerca di svago. Se trattate i motociclisti come delinquenti, non dovreste avere problemi e paura a trattare con tossici e spacciatori giusto? O il problema è che con i motociclisti si incassano i soldi delle multe e con tossici e spacciatori no…Ridicoli.

4 Marzo alle 11:18

E’ assurdo che una professoressa possa fare un gesto simile ,senza avere nessuna condanna , e ancora peggio che possa continuare ad insegnare . Tutta la mia solidarietà alla ragazza e alla famiglia

3 Marzo alle 19:22

Ebbi la fortuna di conoscere Alberto alcuni anni fa. Compagno tenace e paziente di un altro naturalista di Monza, Vincenzo Donnarumma. Qualche anno fa ci siamo incontrati di nuovo quasi per caso ed ho riscoperto ancora una volta la passione, la tenacia e la grande volontà di portare avanti e tenere sempre, positivamente, al disopra delle righe il “suo” parco. La passione per la natura e la fotografia hanno sempre alimentato il suo essere, compresi i suoi ultimi giorni di vita. Sereno e costruttivo, preciso e spontaneo nel suo rapportarsi con gli altri, ha sempre dato. Grazie Alberto. Grazie dei tuoi insegnamenti e del tuo esempio di vita. Giuliano

3 Marzo alle 09:32

Sarà senz’altro un ottimo sindaco: la sua esperienza sia come assessore ed in tutti i campi dove ha operato e tutt’ora è impegnato nella sono una garanzia. Matteo Colombo SINDACO

25 Febbraio alle 12:30

Marco Rusconi è una delle migliori persone che abbiamo a Valmadrera. Per il caso del Pratone di Parè, è stato semplicente tratto in inganno da persone indegne. Quindi, a Marco va la mia più alta stima d’amicizia.

25 Febbraio alle 09:15

Il bello e il buono sono storicamente oggetto di rabbiosa invidia da parte del brutto e cattivo. Si sono perfino combattute guerre . Guerre che oggi si svolgono perfino nei tribunali.

24 Febbraio alle 09:40

Il solito sport di negare l’evidenza.
Dopo tutti i gradi di giudizio, non si possono dire queste cose.

23 Febbraio alle 17:28

1000 euro di multa per chi guida col cellulare in mano! E basta! Anziché guardare la strada sempre dietro a scrivere magari le solite cazzate su Facebook o altro……

23 Febbraio alle 07:55

Bello la 24 km…ottima.Ci vorrebbe solo un p’o di attenzione in piu’ nella segnaletica

20 Febbraio alle 16:45

Abbandona i rifiuti sulla pensilina del bus… ma come sarebbe bello vedere pubblicata la foto con nome e cognome per un mese del personaggio che commette questo, se si farebbe cosi forse dico forse ne vedremmo di meno di queste sconcerie

20 Febbraio alle 13:24