Commenti Recenti

Solo stupidità e tanta, tanta ignoranza

11 Novembre alle 10:15

Buongiorno sig. Stojanovic volevo comunicarle che prima delle 12.30 la carcassa era stata rimossa. Volevo farle una semplice domanda….Per senso civico dopo aver pubblicato lo “scoop” ha avvisato qualcuno per la rimozione? Perchè mi sembra che l’articolo dipinga una città diversa da quella che ho visto passeggiando sul lungolago baciato dal sole.

9 Novembre alle 14:05

Sono commosso. Forza CAMPIONE , siamo tutti con te.

9 Novembre alle 09:46

E’ il mio pittore preferito. I quadri con neve solo lui sapeva dipingerli. Non ho mai avuto il permesso di vedere la sua tavolozza e carpirne i segreti. Peccato abbia esagerato in quantità…….sarebbe stato il miglior paesaggista dei nostri luoghi.

2 Novembre alle 11:17

La congiunzione giusta sarebbe “E”, non “O”. Lavorare da casa è un lavoro a tutti gli effetti e non si può fare mentre il bambino schiaccia un pisolino (e se non dorme?). La madre che non lavora, come pulisce casa? Credete davvero che i bambini dormano per ore, lasciando il tempo alla madre di sbrigare le faccende o anche solo lavarsi i capelli? Anche se il bimbo dormisse, non si potrebbe di certo lasciare in mezzo alle esalazioni di prodotti chimici, né abbandonarlo incustodito. Non tutti hanno i nonni a disposizione. Mia figlia frequenta il nido 3-4 ore al giorno, altrimenti vivrebbe in una stalla. Chi dice di fare tutto da sola (e magari ha anche la frangetta fonata), o ha figli letargici o mente.

30 Ottobre alle 11:32

MAI CHE VENGA A cORREZZANA?????C”E” UNA CASCINA IN VENDITA PROPRIO VICINA A CASA MIA pREMIER, UN CAFFE TE LO OFFRIREI PIU CHE VOLENTIERI IN CAMBIO DI UN selfie!!!!!!!!

19 Settembre alle 21:44

Mappperpiacere: e l’energia elettica chi la produce e bruciando cosa? Chiedetevelo

3 Settembre alle 14:36

Vi segnalo che ad oggi il contributo non c’è

Il sito del comune cita un link (che doveva essere disponibile da oggi) per scaricare il bando. Vuoto. Al telefono la funzionaria (molto incerta) non ha saputo dirmi tempistiche e modalità di fruizione del beneficio.
E’ il classico pressapochismo italico che ormai non fa più notizia ma solo tristezza

Vi invito ad indagare.

2 Settembre alle 12:34

buongiorno
vorrei fare un chiarimento sull organizzazione della festa di calco. la festa è stata organizzata dalla PROLOCO non dal comune. l associazione nata da alcuni mesi grazie all impegno degli associati alla loro buona volontà e disponibilità si è potuto realizzare nuovamente questo evento così importante per il paese.

2 Settembre alle 11:17

Amico e collega di gioventù. Condoglianze ai familiari.

20 Agosto alle 23:01

Vale solo per le plug-in? O anche per le Hybrid senza plug-in? Grazie

13 Agosto alle 19:44

Amo queste ragazze sono determinate forti coraggiose belle un piacere vederle giocare Sylla fortissima è sprona le ragazze comunque tutte brave .FORZA RAGAZZE SIAMO TUTTE CON VOI by Rosy baci da Lecco ???

9 Agosto alle 18:29

Certo che se è successo come a, me pochissimi giorni fa, quando un furgone mi ha superato sempre corso Europa riga continua,non mi meraviglio proprio dei continui incidenti.

8 Agosto alle 22:43

Parto dalla pista ciclabile, che anche per me è uno schifo, e faccio notare che non hanno realizzato una “ciclabile”, ma un “ciclopedonale”. E poi faccio notare che difficilmente arriverà mai ad Abbadia e che, quando anche dovesse arrivarci, poi si fermerebbe lì, convogliando i ciclisti sulla SP72 a farsi arrotare dalle auto e dai TIR. Da anni vado dicendo che il tracciato ideale non è a lago rispetto alla SS36, ma a monte, con partenza da via Spluga e via Stelvio e proseguimento in costa, sfruttando dove possibile le coperture della ferrovia, fino ad arrivare sopra la galleria di svincolo di Abbadia e proseguire verso Borbino, innestandosi sul Sentiero del Viandante che, con qualche lavoro, può portare fino a Colico con un tragitto saluberrimo e panoramicissimo. Per quanto riguarda il lungolago, andrebbe chiuso al traffico e trasformato in un parco a lago fino al Monumento a Stoppani. Noto percò anche, con un certo rammarico, la mentalità “meridionale” (senza offesa per i meridionali!) che si sta impossessando dei lecchesi, che ormai sono abituati a pretendere e aspettarsi interventi pubblici nel settore del turismo. I suggerimenti che ho dato più sopra sono nell’interesse dei lecchesi ed è quindi ovvio che la realizzazione deve essere carico del Comune, con la collaborazione degli altri enti pubblici coinvolti. Ma chi dovrebbe realizzare le “strutture ricettive”? Spero che non si pretendano interventi pubblici, né diretti, né sotto forma di privilegi o facilitazioni. In un’economia di mercato, se i privati non costruiscono alberghi, è semplicemente perché non ritengono che avrebbero abbastanza clienti. Anche l’idea del “porto turistico” mi fa piangere. Comporterebbe, se non una spesa diretta degli enti pubblici, sicuramente una concessione di spazi pubblici ai gestori privati del porto turistico. Già questo non va bene, ma poi chi garantisce che quel porto servirebbe e genererebbe quindi entrate superiori alle uscite? Di porticcioli turistici ce ne sono già a Lecco e nei Comuni vicini, e non sembra che siano affollati al punto da giustificarne un altro. È vero che la crisi in atto non sta colpendo i super-ricchi, ma quelli mica vengono a solcare le acque del nostro lago o a ormeggiare qui le loro barche per l’inverno. La crisi sta colpendo la classe media, quella che sta seriamente pensando di disfarsi delle barche, non di acquistarne. Purtroppo vedo in giro una faciloneria e una superficialità da paura. O forse si tratta di povera gente che viene convinta a fare da claque a quei pochi (architetti, ingegneri, urbanisti, costruttori) che sicuramente guadagnerebbero dalla costruzione di certe infratrutture, sia che queste poi servano veramente, sia che non servano. E poi anche parlare della “qualità” degli esercizi pubblici vuol dire non aver mai girato per Lecco. Ristoranti e bar di buona qualità ce ne sono, ma il loro numero è sufficiente. Se non lo fosse, qualche imprenditore del settore avrebbe già riaperto il locale sul lungofiume poco prima del Ponte Vecchio e si sarebbe assicurato quei locali inutilizzati da anni in via Raffaello, a uno sputo dal lago e dalla passeggiata…

8 Agosto alle 19:18

Il problema è quando passi e si stacca di colpo un masso dalla montagna! Sembra divertente ma non lo è!

8 Agosto alle 18:32

Vorrei ringraziare i miei soccorritori, persone gentili, professionali ed empatici.
Grazie di cuore

8 Agosto alle 13:57

Vogliamo ringraziare per la bellissima festa di compleanno alla nostra e vostra 107enne chiara Rigamonti l’amministrazione comunale di carenno nella persona del sindaco Luca Pigazzini il vice sindaco signora Gabriella Zaina e in fine ma non meno importante Monsignor Angelo Riva un grande grazie a tutti i conoscenti.
Un grande ciao all’anno prossimo.
Grazie ancora.

7 Agosto alle 21:27

Il vigliacco si è ben guardato dall’uscire!!!

7 Agosto alle 10:51

Mettiamoci pure gli automobilisti che usano il cellulare alla guida, oppure gli automobilisti che in autostrada non usano la corsia a DX libera e gli automobilisti che spalancano la portiera senza accertarsi dell’arrivo di una moto o peggio ciclista?

5 Agosto alle 12:42

Occorre urgentemente trovare una soluzione, prendere dei provvedimenti drastici, per evitare innocenti morire svolgendo il proprio lavoro. Non rendersi complice di questa “mattanza”.

3 Agosto alle 07:39

Importante veramente .

2 Agosto alle 12:21

Grande Matteo

1 Agosto alle 13:31

Perchè le forze dell’ordine non si decidono a sanzionare pesantemente i motociclisti che in barba a qualsiasi regola sorpassano a destra e a sinistra, a velocità folle e incuranti del rischio che corrono per sè stessi e per gli altri.

30 Luglio alle 10:16

Non ho parole,un anno e 9 mesi???

23 Luglio alle 16:41

mi risulta che sono ancora li ..se la sinistra vuole una città per gli sbandati ..ok…però pensate anche a chi ci vive e paga le tasse , e lavora con il turismo…

23 Luglio alle 11:05