Anni Cinquanta: una tendenza che torna a vivere nell’arredamento con l’alternanza dei materiali caldi come il legno ad elementi laccati. Elemento di novità, la sostituzione di materiali compositi utilizzati nell’arredo moderno, quali truciolare e laminati, con il legno massello. La componente colore, il legno massello laccato, prende forma come fattore consustanziale al resto della casa, in sintonia con lo stile dell’intera abitazione. Oggi le aziende specializzate nella produzione di mobili in stile, recuperano quel trend della metà del ‘900. Progettando ambienti sempre più eleganti, dalle forme neoclassiche rese essenziali, lineari, funzionali, e puntando molto sulla contrapposizione degli elementi mediante il colore. Propongono ambienti studiati nei minimi dettagli, realizzati con tecnologie tradizionali e soprattutto contrapponendo dettagli laccati, al calore del legno, in modo da conferire all’ambiente una nota di forte emozione.

Gli anni Cinquanta

L’alternanza tra il legno e il laccato, aggettiva nella lucidatura in gomma lacca la sensazione di sicurezza del passato e nel colore “l’innovazione” con i laccati opportunamente invecchiati, nelle linee avorio, rosso Cina o inglese e nero. Giocando sui riflessi di luce si possono ottenere sottili variazioni luministiche, il decoro è rigorosamente manuale e con il laccato veneziano, si accendono della luce riflessa, stemperata nella antica lucidatura del materiale composito più antico del mondo: il legno. Una gamma di soluzioni studiate per soddisfare anche il pubblico giovane, proposte convenzionali rese “giovani” dal colore, perfette per romantici habitat, intorno allo stesso concetto di rivisitazione dell’antico nella prospettiva di rispondere alle richieste di oggi.

Leggi anche:  Caldaia a condensazione o a biomassa?

Eleganza e colori

L’eleganza passa attraverso i colori, arredi e boiserie in tonalità realizzati in stile english mood, provenzale o country, con ampie rivisitazioni del passato. Vitalità, calore, colore: come dire Mediterraneo. Questo bacino regalato all’uomo da una natura benigna, da qualsiasi lato si guardi contiene in sé questi elementi. Ogni complemento d’arredo (ceramiche, lampade e decori) combina cromie rutilanti nella neutralità ed eleganza del legno, in una linea sinuosa piena di emozioni. E’ con il colore che vengono ammorbiditi i rigori minimalisti, il colore è vita, trasformazione. I produttori di arredo classico offrono oggi soluzioni che puntano sull’espressività delle tinte mediterranee. Sono eco di contrasti cromatici vivaci che non possono non suscitare approvazione.