Consigli per risparmiare sul riscaldamento di casa? Siamo in inverno: se non l’avete ancora fatto, è questo il periodo indicato per fare un check-up alla vostra caldaia. Non aspettate l’ultimo minuto, quando le chiamate di emergenza verso i manutentori si moltiplicano, allungando inevitabilmente i tempi d’intervento. Per evitare disagi è bene porsi la questione subito, per prevenire eventuali malfunzionamenti o problemi. E inoltre è bene tenere a mente che una caldaia efficiente e pulita consuma meno gas (incidendo dunque meno sul vostro portafogli), rispetto ad una lasciata a se stessa, senza controlli e manutenzione.

Consigli per risparmiare sul riscaldamento

Come fare quindi per risparmiare sulle spese di riscaldamento? Ci sono una serie di piccoli trucchetti pratici che tornano buoni in questi frangenti. Come per esempio spurgare l’aria dai radiatori, facendo sfiatare i termosifoni dall’apposita valvola, oppure non areare i locali della vostra abitazione troppo a lungo. È meglio farlo nelle ore più calde della giornata, senza lasciare aperto per troppo tempo e con il riscaldamento acceso le finestre. Sono poi consigliati i doppi vetri, utili per combattere la dispersione termica. E tenere una temperatura di 19°. In questo modo si evita di surriscaldare l’abitazione, riducendo il lavoro della caldaia. Insomma, è più corretto ed economico indossare un maglione in più, piuttosto che aprire le finestre perché in casa fa troppo caldo, lasciando comunque operare la caldaia.

Leggi anche:  Come trattare un pezzo d antiquariato

Altri accorgimenti utili

Altri accorgimenti riguardano invece il comportamento durante le ore notturne: è indicato spegnere il riscaldamento, regolando il timer per farlo ripartire circa due ore prima della vostra sveglia. Può essere anche utili tenere chiuse le porte dei locali non utilizzati, per evitare di far circolare l’aria anche in queste «zone buie», permettendo alla caldaia di concentrarsi sulle stanze in cui si vive. Infine l’ultimo consiglio riguarda la centraline di regolazione automatica della temperatura: dotarsi di questo apparecchio potrebbe rivelarsi una scelta efficiente e in grado di funzionare da toccasana per le vostre finanze. Come funziona? La centralina rileva la temperatura esterna e quella interna della casa, mentendole al livello di massima efficienza nei consumi.