West Nile: Attilio Fontana lancia un invito dai suoi social per combattere efficacemente la diffusione del virus potenzialmente letale.

West Nile

Continua a far paura la puntura della zanzare West Nile, dopo il decesso di un’anziana di Mantova e i sette contagi rilevati nella provincia, la Lombardia si è mossa per prevenire altre situazioni di rischio e combattere il fenomeno.

Attilio Fontana

A fare un punto regionale è il governatore Attilio Fontana che, attraverso la sua pagina Facebook, sottolinea gli interventi già messi in atto ed esorta tutti i comuni a seguire un protocollo attivo. “La Regione Lombardia ha messo in campo tutte le procedure previste per la sorveglianza e la #prevenzione della diffusione del virus West Nile, invitando i comuni ad azioni di contenimento delle zanzare”.

Bonifica

Dopo il decesso della 76enne di Mantova il comune è intervenuto seguendo un protocollo di bonifica dell’area in cui sarebbe avvenuto il contagio. Pratica fondamentale per mantenere quanto più possibile sicure le aree dalle quali potrebbero insediarsi colonie pericolose di zanzare portatrici di West Nile.

Leggi anche:  Duro affondo della Regione: "La Lombardia è la discarica dei treni vecchi di Trenitalia"

West Nile Virus, insieme contro le zanzare

Dopo i recenti casi di infezione da West Nile Virus, trasmessa dalla puntura delle zanzare e di cui si sono contati diversi casi in Veneto e nel Milanese, arrivano dopo quelle della Regione le rassicurazioni dal Comune di Arese. “Già da tempo il nostro Comune ha provveduto alla disinfestazione – ricordano dal Municipio – e ha provveduto a emanare l’ordinanza n. 56/2018 riguardante i provvedimenti per la prevenzione e il controllo delle malattie trasmesse da insetti vettore”.