Il Comune di Merate alla ricerca di volontari per il progetto Piedibus.  Il 12 settembre riparte la scuola: servono accompagnatori per i bambini.

Come funziona il Piedibus

Il piedibus funziona come un vero e proprio autobus con tanto di linee e stazioni. I bambini a piedi saranno accompagnati da più adulti. Ad ognuno dei bimbi sarà conferita una pettorina ed un’assicurazione. Gli accompagnatori ideali sono genitori, nonni, zii o parenti. Anche tutti i cittadini che vogliono essere utili alla comunità possono aiutare.

Perché partecipare al Piedibus

Partecipare al Piedibus è sempre un’ottima scelta. Dà infatti ad ogni bambino la possibilità di fare regolare esercizio fisico. Insegna poi ai bambini ad orientarsi nel proprio paese e a sperimentare l’educazione stradale. E’ anche un modo di socializzare e fare nuovi amici. E’ una possibilità gratuita, a differenza della macchina o dell’autobus. E cosa importante, aiuta i bambini a diventare più indipendenti. Infine contribuisce a diminuire traffico ed inquinamento.

Aspiranti volontari

Chiunque fosse disponibile a diventare volontario per questo progetto è invitato a compilare il modulo qui scaricabile e inoltrarlo all’ufficio protocollo del Comune di Merate: protocollo@comune.merate.lc.it .

Leggi anche:  Anche su Lecco è arrivata la neve FOTO E PREVISIONI METEO