Stop definitivo alle soste selvagge all’interno del parcheggio dell’Ospedale Mandic.

Vigili nel parcheggio dell’ospedale: dal primo giugno scattano le multe

 

Il sindaco di Merate, Andrea Massironi, e il Direttore Generale dell’Asst di Lecco, Paolo Favini, hanno firmato quest’oggi la convenzione che prevede l’assoggettamento al controllo della Polizia Locale del tratto di strada di proprietà dell’Asst che entra in ospedale da via Cerri e termina all’ingresso del Pronto Soccorso e che assumerà la denominazione di “largo Mandic”. La convenzione – ritenuta indispensabile dalla direzione dell’Asst per garantire più ordine e sicurezza nelle strade interne all’ospedale – prenderà il via dal 1° giugno 2019: a partire da quel momento, gli uomini della polizia locale potranno accedere alla proprietà privata dell’ospedale elevando contravvenzioni e rimuovendo le autovetture di coloro che – invece di parcheggiare nell’apposito parcheggio a pagamento – abbandonano l’auto sulla strada che dalla portineria arriva al pronto soccorso, intralciando il percorso che deve necessariamente rimanere sgombero per garantire il passaggio indisturbato delle ambulanze.

Il Direttore Generale, Paolo Favini

“La regolamentazione del parcheggio dell’ospedale Mandic è una questione su cui l’Asst si è spesa molto ritenendo prioritario garantire il  massimo di sicurezza all’interno delle strade di sua proprietà, dove si muovono ambulanze e pazienti – commenta il Direttore Generale, Paolo Favini – “Siamo molto soddisfatti che la convenzione sia stata definitivamente firmata, e ringraziamo il Sindaco Massironi per la disponibilità, la collaborazione e l’attenzione che sempre riserva alle questioni dell’ospedale”.