Prezzo ribassato, ma medesimo copione per Via Roma 51, ovvero Palazzo Ghislanzoni: l’ennesima asta indetta dal Comune di Lecco per l’alienazione dello storico bene è andata deserta.

LEGGI ANCHE Tour dentro Palazzo Ghislanzoni 

Via Roma 51: ennesima asta deserta

Alla scadenza del bando indetto per l’alienazione dell’immobile a, fissata per le 12 di oggi, mercoledì 10 luglio, non risultano pervenute offerte. Lo hanno fatto sapere da Palazzo Bovara. Quella andata deserta è quarta procedura di alienazione mediante asta pubblica avviata per il bene: la prima, perfezionata nel 2010, aveva stabilito come valore minimo la cifra di 3.980.000 euro, la seconda, condotta nel 2013, aveva posto a base d’asta l’importo di 3.400.000 euro, mentre per la terza, nel 2015, le offerte potevano partire da quota 3.184.000 euro.

L’assessore Valsecchi

“Nonostante l’impegno che abbiamo profuso, nonostante il ribasso a 2,2 milioni di euro certificato dalla perizia dell’Agenzia del Demanio, nonostante le manifestazioni di interesse verbali e i sopralluoghi svolti in queste settimane da diversi operatori, dobbiamo constatare che anche quest’ asta non ha sortito compratori, offerte concrete ed è andata deserta” commenta l’assessore  al patrimonio del Comune di Lecco Corrado Valsecchi. “Sarà mia premura portare in Giunta nei prossimi giorni, alla luce di questo risultato, una valutazione e delle proposte operative per la potenziale valorizzazione o cessione del bene”.