Aumentano le aree verdi destinate ad alcuni parchi regionali. La decisione è stata presa oggi,giovedì 20 giugno 2019,  dalla Commissione Agricoltura di Regione Lombardia (presieduta da Ruggero Invernizzi, Forza Italia) che ha approvato all’unanimità un progetto di legge (relatore Francesco Ghiroldi, Lega)  con il quale si ampliano i confini di diversi parchi e tra questi quello di, Montevecchia e Valle del Curone.

Via libera all’ampliamento del Parco di Montevecchia e Valle del Curone

Per la zona verde protetta di Montevecchia e Valle del Curone, vengono inserite aree appartenenti ai Comuni di Cernusco Lombardone, Merate e Missaglia per complessivi 226 ettari situate anche in prossimità del torrente Molgora, con l’obiettivo di tutelare maggiormente il corso d’acqua.  L’estensione include anche nuclei storici con cascine e ville di notevole interesse per le quali sono previsti piani di recupero.

Gli altri parchi

Per il Parco dei Campo dei Fiori (Varese) l ’area verde aumenta di circa 40 ettari situati nei Comuni di Casciago e Luvinate. Si tratta di aree boscate e prative lungo il torrente Tinella che costituiscono un rilevante elemento di connessione lungo la direttrice nord –sud  tra l’ambiente del massiccio del Campo dei Fiori, l’ambiente lacuale e l’asse del fiume Ticino verso sud.

Leggi anche:  Mobili bagno: come scegliere quelli perfetti per ogni abitazione

Gli altri due ampliamenti previsti dal pdl – Parco Adda Sud (Lodi) e Parco regionale Oglio Sud  (Cr)- prevedono invece l’aggiornamento dei confini a seguito delle fusione di alcune municipalità.