La neve non ha fermato il tradizionale falò di fine gennaio a Valgreghentino. Successo quindi per «Brusem Ginee 2019», il modo migliore per bruciare tutto ciò di vecchio che ognuno ha e in particolare il freddo.

Bruciato il freddo inverno

Lo scorso sabato pomeriggio in tantissimi si sono riuniti per l’accensione del falò, con balli e canti intorno al fuoco. A seguire i presenti si sono potuti riscaldare con una cena a base di wurstel, patatine fritte e polenta taragna; oltre a degustare uno speciale vin brulèe.