Una serata a teatro per beneficenza alle missioni. Sabato sera a Valmadrera andrà in scena una commedia dialettale con raccolta di soldi per il fondo “Beppe Silveri”.

Serata a teatro ambientata nella Lecco anni ’40

La commedia brillante in tre atti, dal titolo “Fortuna e danee… i èn semper dispiasè”, libero adattamento del testo “La fortuna con la effa maiuscola” di Edoardo De Filippo, verrà interpretato dagli attori della filodramamtica Juventus Nova di lecco. La storia è ambientata nella Lecco degli anni ’40, in un misero e gelido appartamento di due stanze dove vive nella più completa indigenza la famiglia Tagliaferri. Giovanni, scrivano, si batte tra mille difficoltà per sbarcare il lunario mentre sua moglie Veronica bada alle faccende di casa e al nipote Carletto. Un’esistenza avvolta da uno sconfonrtante alone di miseria e disillusione, in cui improvvisamente si spalanca uno spiraglio di speranza…

Il fondo ha già raccolto negli anni 110mila euro

Il sipario sullo spettacolo, patrocinato dal Comune di Valmadrera, diretto dal regista Mauro Marini, salirà alle 21 presso il cineteatro Artesfera. Ingresso ad offerta libera che sarà devoluta al fondo “Beppe Silveri e le Missioni” che in diversi anni ha versato oltre 110.000 euro per attività missionarie nel mondo.

Leggi anche:  A Lecco per ascoltare la testimonianza di 10 giovani volontari in missione